Taiwan: Yi-Ting Cheng, CEO dell'exchange OTCBTC, si candiderà a sindaco di Taipei

Yi-Ting Cheng, CEO della piattaforma OTCBTC e vincitrice di un Hackathon organizzato da Facebook, ha annunciato che quest'anno si candiderà a sindaco di Taipei, la capitale del Taiwan. Lo ha rivelato la stessa Cheng in un messaggio su Facebook.

Cheng è una sviluppatrice e hacker di fama internazionale: ha vinto il Global Grand Prize al termine di un Hackathon organizzato da Facebook, ha lavorato come Chief Technical Officer per la piattaforma ico.info, ed ha gestito un prestigioso coding camp in Cina. L'azienda OTCBTC di Cheng è alla 68ª posizione per volume giornaliero di scambi secondo i dati raccolti da CoinMarketCap; la piattaforma viene tuttavia descritta come "il più grande exchange OTC in Asia".

Per quanto riguarda le motivazioni che hanno spinto la donna appena trentacinquenne a candidarsi nelle future elezioni politiche, Cheng spiega su Facebook di "aver sempre desiderato un sindaco che comprendesse il funzionamento del settore", e di non essere riuscita a trovare un candidato adeguato. Per questo ha deciso di scendere in campo personalmente:

“Abbiamo otto candidati a sindaco, ma la maggior parte di essi hanno quasi 60 se non addirittura 70 anni. Nessuno di loro comprende cosa sta succedendo nel mondo, né quali saranno le sfide e la competizione che dovremo affrontare. [...] La persona giusta ha bisogno di denaro, coraggio, passione ed esperienza nella gestione di una compagnia".

Cheng ha intenzione di rendere Taipei una città all'avanguardia, viene spiegato nel messaggio su Facebook. L'ambiente normativo favorevole e la prossimità geografica a Giappone, Corea del Sud e Cina "offrono alla città il potenziale [...] di diventare uno dei centro Blockchain più importanti in Asia".

A gennaio di quest'anno, la città di Taipei ha collaborato con IOTA per offrire ai residenti servizi innovativi basati sulla tecnologia Blockchain, come carte d'identità che permettano di tracciare velocemente i dati o sensori per l'identificazione dei livelli d'inquinamento. A febbraio, il nuovo direttore della Banca Centrale del Taiwan ha espresso il proprio interesse nel settore Blockchain.