Coinbase implementa il supporto per Ripple anche sulla piattaforma principale e sulle applicazioni mobile

Coinbase, popolare exchange di criptovalute con sede negli Stati Uniti, ha implementato il supporto per Ripple (XRP) anche sulla piattaforma principale e sulle applicazioni mobile. La notizia è stata recentemente confermata dalla stessa azienda con un post sul blog ufficiale.

In particolare, gli utenti potranno d'ora in avanti acquistare, vendere, convertire, inviare, ricevere e depositare XRP, sia su Coinbase.com che con le applicazioni Android e iOS. Il servizio è disponibile nella maggior parte delle giurisdizioni, tranne al momento per i residenti nel Regno Unito e nello Stato di New York.

Lo scorso mese Coinbase aveva annunciato il supporto per XRP sulla propria piattaforma Coinbase Pro, indirizzata principalmente ad una clientela professionale.

In seguito alla notizia, la società di ricerca Diar ha pubblicato un resoconto secondo il quale Ripple starebbe violando una delle regole di Coinbase. "Il tasso di partecipazione in mano al team di sviluppo deve essere una quota di minoranza", recita infatti il regolamento del servizio. Pare tuttavia che Ripple possieda circa il 60% dell'offerta monetaria.

XRP ha reagito moderatamente alla notizia, attualmente in verde di circa l'1,90% e con un valore di 0,3201$.