Pare che Nasdaq abbia organizzato un incontro a porte chiuse per discutere sul futuro delle criptovalute

Secondo quanto riportato in data 27 luglio da Bloomberg, pare che questa settimana Nasdaq Inc. abbia tenuto un incontro a porte chiuse per discutere delle azioni che bisognerà compiere per legittimare il settore delle criptovalute nei mercati globali.

Alla riunione, tenutasi a Chicago, hanno partecipato i rappresentanti di circa sei aziende operanti sia nella finanza tradizionale che nell'industria delle monete digitali. Nasdaq ha confermato che l'evento ha effettivamente avuto luogo, ma si è rifiutata di rilasciare ulteriori commenti. Alcune fonti anonime hanno inoltre svelato che si è trattato soltanto del primo incontro di questo tipo, e che in futuro ne verranno organizzati altri.

In particolare, si è discusso sugli effetti che le future regolamentazioni avranno sulle monete digitali, e su quali strumenti di sorveglianza sarà necessario implementare per promuoverne lo sviluppo.

A giugno di quest'anno, il CEO di Nasdaq Adena Friedman aveva dichiarato che le criptovalute sono "all'apice delle aspettative", e che potrebbero in futuro diventare "l'elemento finanziario della rete":

“Ci sono ancora molte inefficienze, dove si utilizza la carta al posto delle macchine, dove ci sono sistemi di registrazione inadeguati e tutto viene conservato in un cassetto da qualche parte. Dobbiamo pertanto impiegare la blockchain nei mercati privati, dove i cicli di pagamento sono estremamente lunghi".