Mercati delle criptovalute ancora in rosso, crollano Ripple ed Ethereum

Martedì, 25 settembre: in mezzo al crollo generale dei mercati, Ripple (XRP) ed Ethereum (ETH) registrano un'altra giornata caratterizzata da pesanti perdite, come si evince dai dati di Coin360.

Grafico fornito da Coin360

Nonostante Ethereum abbia riconquistato il titolo di seconda criptovaluta per capitalizzazione di mercato, che aveva ceduto a Ripple il 21 settembre, nelle ultime 24 ore l'altcoin ha perso il 10,4%, finendo a quota 209$.

Oggi la capitalizzazione di mercato di Ethereum ammonta a 21,4 mld di dollari, contro i 18,1 mld di Ripple.

L'altcoin rimane in rialzo del 6,9% sul grafico settimanale, mentre le sue perdite mensili ammontano al 25,2%.

Grafico settimanale di Ethereum. Fonte: Ethereum Price Index di Cointelegraph

Ripple (XRP) ha avuto una settimana senza precedenti: la sua capitalizzazione di mercato ha raggiunto i 23 mld di dollari, sorpassando (anche se per poco) quella di Ethereum.

Tuttavia, negli ultimi giorni, il token della società californiana ha subito delle pesanti correzioni. Oggi l'asset è in ribasso del 13,8%, con una quotazione di 0,45%.

Tra le possibili ragioni della crescita stratosferica della scorsa settimana, la più quotata riguarda l'accordo PNC-Ripple annunciato il 19 settembre. Il colosso americano utilizzerà infatti la soluzione xCurrent basata sul token XRP per elaborare i pagamenti cross-border della sua clientela business.

Inoltre, la settimana scorsa un direttore della società ha affermato che Ripple potrebbe lanciare una versione commerciale della sua soluzione di liquidità xRapid "tra più o meno un mese".

Nonostante le perdite di oggi, Ripple è ancora in rialzo del 68% sul grafico settimanale e del 39% su quello mensile.

Grafico settimanale di Ripple. Fonte: Ripple Price Index di Cointelegraph

Settimana invece più stabile per il Bitcoin (BTC), che però non è stato esente dai cali degli ultimi giorni. La criptovaluta più famosa al mondo ha perso circa il 2,6%, finendo a quota 6.426$.

La moneta è comunque in rialzo del 3% rispetto alla settimana scorsa, mentre le sue perdite mensili ammontano al 4%.

Grafico settimanale del Bitcoin. Fonte: Bitcoin Price Index di Cointelegraph

Tra le prime dieci monete della classifica di CoinMarketCap, Stellar (XLM) è in ribasso del 9,35% con un valore di 0,24$.

Grafico settimanale di Stellar. Fonte: CoinMarketCap

Sempre nella top ten, Cardano (ADA) perde il 10% finendo a quota 0,076$.

Male anche Tron (TRX), Tezos (XTZ), IOTA (MIOTA), NEM (XEM) ed Ethereum Classic (ETC), tutte in ribasso del 5-9%. 

La capitalizzazione complessiva del mercato si aggira sui 207,6 mld di dollari, circa 25 mld in meno rispetto al record settimanale di 229 mld.

Grafico della capitalizzazione complessiva del mercato. Fonte: CoinMarketCap