Mercati delle criptovalute in rosso, Bitcoin ancora sopra i 4.000$

Giovedì, 21 marzo — La maggior parte delle prime 20 monete per capitalizzazione di mercato è in rosso, con perdite che vanno dall'uno al quattro percento.

Grafico fornito da Coin360

Bitcoin (BTC) è a quota 4.027$, in ribasso di circa l'1% rispetto alla quotazione di ieri. Il valore della criptovaluta più famosa al mondo è gradualmente risalito nelle ultime ore, dopo aver toccato un minimo di 4.007$ in mattinata.

Valore del Bitcoin nelle ultime 24 ore. Fonte: CoinMarketCap

Ethereum (ETH), seconda criptovaluta per capitalizzazione di mercato, ha perso l'1,87%, scendendo a quota 137,21$.

Come riportato in precedenza, Vitalik Buterin ha dichiarato che è importante che l'ether mantenga un prezzo elevato, sia per ragioni di sicurezza della rete che per lo sviluppo generale dell'ecosistema. Buterin stesso ha sottolineato come questa linea di pensiero si scosti dalla "precedente retorica" ​​del progetto Ethereum, che aveva esplicitamente minimizzato l'importanza del valore dell'asset.

Grafico settimanale del valore di Ethereum. Fonte: CoinMarketCap

Anche Ripple (XRP) ha perso circa il 2% rispetto alla giornata di ieri, finendo a quota 0,312$. La moneta ha cominciato la giornata a 0,318$, per poi toccare un minimo di 0,309$.

Grafico settimanale del valore di Ripple. Fonte: CoinMarketCap

Tra le criptovalute della top 20 di CoinMarketCap, la performance migliore è quella di Tezos (XTZ), in rialzo del 25,77% con un valore di 0,771$.

La capitalizzazione complessiva del mercato passa scende a 139 miliardi di dollari, quasi 3 miliardi in meno rispetto ai 141,9 registrati in mattinata.

Capitalizzazione complessiva del mercato negli ultimi sette giorni. Fonte: CoinMarketCap

Oggi, un nuovo rapporto pubblicato dall'exchange di criptovalute Binance ha rilevato che le correlazioni dei prezzi delle principali criptovalute con il dollaro USA sono aumentate, al contrario di quelle con il Bitcoin. Nello specifico, la ricerca ha osservato che il comportamento degli asset diverge a seconda della valuta utilizzata (USD o BTC) per determinare i relativi rendimenti.