I mercati si tingono nuovamente di rosso, Bitcoin temporaneamente sotto i 4.000$

Venerdì 30 novembre — Dopo l'impennata di questa settimana, i mercati delle criptovalute si tingono nuovamente di rosso: tutte le principali criptovalute hanno registrato perdite che oscillano fra il 4 e il 10 percento, come mostrano i dati raccolti da Coin360.

Grafico offerto da Coin360

Bitcoin (BTC) ha avuto una settimana parecchio volatile, oscillando fra un minimo di 3.600$ (25 novembre) ed un massimo di 4.400$ (29 novembre). Al momento della stesura di questo articolo la criptovaluta viene scambiata per circa 4.037$, in calo del 6,3% rispetto alla giornata di ieri. I ribassi di oggi hanno temporaneamente spinto il valore della moneta sotto il muro dei 4.000$.

Per quanto riguarda i movimenti settimanali e mensili, Bitcoin rimane in rosso rispettivamente del 6 e del 36 percento.

Grafico settimanale di Bitcoin. Fonte: CoinMarketCap

Ripple (XRP), alla seconda posizione su CoinMarketCap, ha ottenuto un ribasso del 5,5%, e viene attualmente scambiato per circa 0,35$. Nonostante la quota di mercato sia scesa a 14,45 miliardi di dollari, continua a mantenere il proprio margine su Ethereum, la cui capitalizzazione è di circa 11,7 miliardi.

Ripple è in rosso del 12% rispetto alla scorsa settimana, ma in positivo del 19% se confrontato a 30 giorni fa.

Grafico settimanale di Ripple. Fonte: CoinMarketCap

Ethereum (ETH), in calo del 5%, oscilla attorno ai 112$. I ribassi del 25 novembre avevano quasi spinto la moneta verso un valore a doppia cifra: da allora i prezzi si sono leggermente ripresi, ma non hanno ancora ottenuto un rialzo significativo.

Al momento la criptovaluta mostra un declino del 7,6% rispetto alla scorsa settimana, e del 43% negli ultimi 30 giorni.

Grafico settimanale di Ethereum. Fonte: CoinMarketCap

Tutte le principali criptovalute su CoinMarketCap hanno registrato perdite fra il 4 e il 10 percento. L'unica eccezione è il recente Bitcoin SV (BSV), nato a seguito della controversa hard fork di Bitcoin Cash (BCH), che mostra un lieve rialzo del 2,6% ed un valore di 96,35$.

EOS (EOS) è in calo del 5,4% mostra un prezzo di 2,86$, mentre Litecoin (LTC) è in rosso del 6,3% e viene scambiato per circa 32,06$. Fra le prime dieci, è tuttavia Cardano (ADA) la moneta ad essere stata colpita più duramente: dopo una contrazione del 9,2% rispetto alla giornata di ieri, ha raggiunto quota 0,038$.

La capitalizzazione complessiva di mercato è di circa 130,4 miliardi di dollari, comunque più alta rispetto ai 114,6 miliardi toccati in data 25 novembre.

Grafico settimanale della capitalizzazione complessiva di mercato. Fonte: CoinMarketCap