Nonostante il 'Crypto Winter', il numero di aziende blockchain in Svizzera e Liechtenstein continua ad aumentare

Il numero di aziende blockchain con sede in SvizzeraLiechtenstein continua ad aumentare: lo rivela un sondaggio condotto dalla società d'investimento in criptovalute CV VC.

Nonostante il mercato ribassista corrente, definito da qualcuno con il nome di "Crypto Winter", CV VC afferma che a dicembre dello scorso anno erano presenti in Svizzera e nel Liechtenstein 750 operanti nel settore delle monete digitali, mentre nel trimestre precedente ne esistevano soltanto 629: un incredibile incremento del 20%.

Fra le nuove compagnie presenti nella regione, soltanto quattro possiedono un valore superiore ad un miliardo di dollari: Bitmain, Cardano, Dfinity Foundation ed Ethereum. Le cinquanta più importanti aziende della "Crypto Valley" rappresentano inoltre circa un terzo del mercato globale delle criptovalute.

Il recente declino delle criptovalute ha tuttavia avuto anche effetti negativi: il valore di mercato delle cinquanta aziende più importanti in Svizzera e Liechtenstein è passato in un solo trimestre da 44 miliardi a 20 miliardi di dollari. Queste compagnie offrono attualmente lavoro a 480 persone, e nel complesso il settore impiega circa 3.300 persone, la maggior parte delle residenti a Zugo e Zurigo.

I governi di Svizzera e Liechtenstein supportano in maniera attiva la nascente industria delle criptovalute. A marzo dello scorso anno, l Primo Ministro del Liechtenstein Adrian Hasler aveva infatti annunciato l'introduzione di una nuova normativa per regolamentare i modelli di business delle compagnie blockchain.

A dicembre il Ministro svizzero delle Finanze ha respinto l'idea di leggi specifiche per la blockchain, in quanto a suo parere bisognerebbe semplicemente modificare le normative correnti per includere anche il settore delle monete digitali.