Facebook potrebbe lanciare la propria criptovaluta nel terzo trimestre del 2019, svela una fonte anonima

Pare che il colosso dei social media Facebook abbia assunto alcuni membri dello staff di PayPal, in preparazione al lancio della propria criptovaluta: lo rivela un articolo recentemente pubblicato dal portale d'informazione Bloomberg.

Stando infatti ad una fonte anonima vicina all'azienda, Facebook potrebbe lanciare il proprio token già a partire dal terzo trimestre del 2019. Quel che è certo è che, a maggio dello scorso anno, la compagnia ha fondato un gruppo dedicato allo studio della tecnologia blockchain, capeggiato dal vecchio presidente di PayPal David Marcus.

Marcus avrebbe poi portato alcuni veterani di PayPal nel nuovo gruppo di Facebook.

"Non è ancora chiaro quali siano i piani di Facebook, ma sembra che la visione a lungo termine sia quella di realizzare una sorta di marketplace all'interno della piattaforma", ha commentato Harshita Rawat, analista di Sanford C. Bernstein & Co. "Grazie a persone con una profonda conoscenza dell'industria dei pagamenti, le ambizioni del social network nel settore delle transazioni di denaro possono espandersi in svariate direzioni."

La scorsa settimana, il Wall Street Journal ha svelato che l'azienda pianifica di investire un miliardo di dollari nello sviluppo della propria moneta digitale, in collaborazione con Visa e MasterCard. Recentemente la piattaforma ha aggiornato le proprie politiche, consentendo nuovamente la pubblicazione di annunci legati alla tecnologia blockchain e al settore delle criptovalute.