Secondo Gary Gensler, ex presidente della CFTC, per la crescita delle criptovalute sono necessarie regolamentazioni

Gary Gensler, ex presidente della Commodity Futures Trading Commission (CFTC) degli Stati Uniti, ha affermato che per garantire la crescita dei mercati delle criptovalute sono necessarie regolamentazioni, in quanto la protezione dei consumatori è fondamentale. Tali dichiarazioni sono state rilasciate durante la conferenza Business of Blockchain, tenutasi in data 2 maggio al Massachusetts Institute of Technology.

Discutendo di prodotti come servizi di custodia e Exchange-Traded Fund (ETF) basati su Bitcoin (BTC), Gensler ha spiegato che, affinché il mercato possa crescere e prosperare, le normative dovrebbero proteggere gli investitori da eventi come manipolazione di mercato o perdita delle chiavi private.

Per quanto riguarda i potenziali effetti di un ETF sul Bitcoin, l'uomo ha sottolineato che "la Securities and Exchange Commission [SEC] sta lavorando duramente per garantire che, se un Exchange-Traded Fund verrà effettivamente creato, sia i mercati di questi strumenti finanziari che quelli di Bitcoin o Ethereum alla loro base non siano soggetti a manipolazione."

A marzo di quest'anno, durante il MIT Bitcoin Expo 2019, Gensler aveva argomentato a favore di una robusta struttura normativa nazionale. A suo parere, queste regolamentazioni non dovrebbero abbracciare soltanto piattaforme che offrono token azionari e investimenti complessi, ma anche tutti i servizi legati ai beni digitali.

Alla medesima conferenza aveva anche partecipato Hester M. Peirce, Commissioner della SEC, il quale aveva invece sostenuto l'autoregolamentazione dei mercati delle criptovalute e un approccio normative più leggero, quando possibile.