Il 77% dei CIO non pianifica di utilizzare la Blockchain, rivela un sondaggio di Gartner

La tecnologia Blockchain è nota a circa il 66% dei Chief Information Officer (CIO), ma solo il 23% di essi pianifica di utilizzarla in futuro: lo rivela un nuovo sondaggio pubblicato da Gartner in data 3 maggio.

3138 CIO hanno risposto al questionario: il 14% di questi desidera utilizzare la Blockchain "nel medio e lungo periodo", mentre circa l'8% è interessato all'implementazione della tecnologia "nel breve periodo". Appena l'1% invece sfrutta già la Blockchain.

Tali risultati contrastano la percezione generale, vale a dire che tale tecnologia stia divenendo rapidamente sempre più popolare. Secondo Gartner, il potenziale futuro della Blockchain non rispecchia necessariamente il suo stato corrente.

"Il sondaggio sui CIO di Gartner fornisce prove tangibili sullo stato dell'adozione e dell'implementazione della Blockchain", ha commentato il vicepresidente David Furlonger:

“È importante comprendere cosa sia la Blockchain, e cosa sia capace di fare oggi rispetto a come trasformerà aziende, industrie e società domani".

Il sondaggio sottolinea inoltre il problema della mancanza di competenze tecniche, che le aziende dovranno necessariamente affrontare in futuro nel caso in cui desiderino implementare soluzioni Blockchain all'interno dei propri sistemi.

Nonostante la Blockchain venga spesso definita la "vera" rivoluzione del fenomeno criptovalute, un recente sondaggio pubblicato da Thomson Reuters mostra proprio il contrario. Circa il 20% delle società operanti nel settore finanziario vorrebbe infatti iniziare ad interagire con le criptovalute ento fine anno.

Inoltre, almeno 56 degli oltre 400 partecipanti entrerà ufficialmente nel mercato già entro ottobre.