Germania: la Borsa di Stoccarda lancia un'app per il trading di criptovalute

Secondo un tweet ufficiale pubblicato nella giornata di oggi, Boerse Stuttgart Group, il secondo mercato borsistico della Germania, ha ufficialmente lanciato la sua app di trading di criptovalute Bison.

Secondo la pagina web dell'app, il software è stato sviluppato da FinTech Sowa Labs, una società controllata da Boerse Stuttgart Digital Ventures. L'obiettivo degli sviluppatori dell'app è quello di agevolare l'accesso alle criptovalute per gli investitori abituati ad usare i mercati tradizionali.

Attualmente, l'app consente di effettuare il trading gratuito di Bitcoin (BTC), Ethereum (ETH), Litecoin (LTC) e Ripple (XRP). Secondo un comunicato stampa pubblicato oggi su Finextra, Blocknox - un'altra società del gruppo - farà da custode per i fondi degli utenti, tramite l'utilizzo di un sistema di deposito a garanzia.

Boerse Stuttgart ha inoltre stretto una partnership con un istituto bancario esterno, SolarisBank, che gestirà i pagamenti in euro e fornirà servizi di custodia fiat.

Inizialmente, Bison sarà disponibile solo in Germania, e i suoi servizi funzioneranno dalle 6:00 alle 12:00 CET. Tuttavia, la società ha chiarito che in futuro la piattaforma sarà disponibile 24 ore al giorno. Secondo il comunicato, l'accesso per i residenti di altri paesi europei verrà aggiunto entro la fine del 2019, e in futuro verranno supportate più criptovalute.

Bison è stata annunciata per la prima volta nel maggio dello scorso anno.

Come riportato da Cointelegraph, molte borse in tutto il mondo hanno manifestato l'intenzione di voler lanciare servizi relativi alle criptovalute. Ad esempio, la Borsa Valori della Thailandia (SET) prevede di istituire un exchange di asset digitali regolamentato, ed anche Hong Kong è pronta a lanciare un exchange di asset digitali nel primo trimestre del 2019, che verrà supportato dallo stesso fornitore di soluzioni tecnologiche del London Stock Exchange Group.

L'attesissima piattaforma di asset digitali Bakkt, creata dal gestore della Borsa di New York, ha recentemente completato un round di finanziamento da 182,5 milioni di dollari. Inoltre, pare che la piattaforma sia alla ricerca di alcune figure professionali, in particolare sviluppatori senior.