Gladius si scioglie senza rimborsare 12,7 milioni di dollari agli investitori dell'ICO

La startup di sicurezza informatica Gladius si è sciolta senza rispettare la sentenza della Securities and Exchange Commission (SEC) degli Stati Uniti, che prevedeva il rimborso degli investitori.

Il cofondatore e CTO dell'azienda Alex Godwin ne ha annunciato lo scioglimento in un messaggio inviato al gruppo Telegram ufficiale del progetto il 22 novembre.

"La compagnia non ha più i fondi per continuare"

Il messaggio, firmato collettivamente dal team di Gladius, recita:

"Siamo spiacenti di informarvi che Gladius Network LLC ha cessato le sue attività e ha presentato istanza di scioglimento. Nonostante il nostro impegno, la società non ha più i fondi per continuare le sue attività."

Inoltre, promette che il codice mantenuto dalla società rimarrà online per tre mesi per chiunque volesse utilizzarlo.

Vendita di security non registrate

A febbraio, Gladius è stata accusata di aver venduto security non registrate dalla SEC, dopo aver presentato una segnalazione autonoma all'autorità di regolamentazione.

La società ha raccolto circa 12,7 milioni di dollari in criptovaluta durante la sua vendita di token nel 2017. La SEC ha sottolineato di aver adottato un approccio particolarmente indulgente nei confronti della società:

"La SEC non ha imposto alcuna sanzione perché la società ha segnalato autonomamente la propria condotta, ha accettato di compensare gli investitori e registrerà i token come una classe di security".

Come riportato da Cointelegraph, Gladius è solo una delle numerose aziende che non hanno rispettato le scadenze per il rimborso degli investitori.

Criticando l'approccio dell'organo di regolamentazione, gli holder del token Gladius (GLA) hanno creato un gruppo di chat di Telegram, chiamato Gladius Rektiers, per discutere le prossime azioni da intraprendere.

L'utente di reddit Bitttburger ha scritto:

"Apparentemente la SEC non si preoccupa di far valere le proprie sentenze. E invece ha passato un anno e mezzo a concedere loro proroghe.

Unisciti a noi nella chat di Telegram degli investitori di Gladius per discutere del ricorso legale:

https://t.me/gladius_rektiers

Il canale principale di Gladius è stato ovviamente chiuso."