Dirigente di Goldman Sachs si dimette, lavorerà presso la banca d'affari di criptovalute di Mike Novogratz

Secondo quanto riportato da Bloomberg il 9 aprile, la banca d'affari di criptovalute Galaxy Digital, fondata e gestita dall'ex dirigente di Wall Street Mike Novogratz, assumerà come direttore operativo l'attuale dirigente di Goldman Sachs Richard Kim.

Per il "capitalista delle criptovalute" Anthony Pompliano, questo sarebbe l'ennesima "fuga di cervelli da Wall Street":

Novogratz, che secondo la rivista Forbes è una delle persone più ricche del settore delle criptovalute, ha lasciato Wall Street nel 2015 dopo due anni negativi passati nel Fortress Investment Group, successivi agli 11 anni di servizio presso Goldman Sachs. Ha definito le criptovalute la "bolla più grande del nostro periodo", anche se ha dichiarato che "permettono di guadagnare un sacco di soldi" e che "ci sta pensando su". A settembre, ha annunciato di voler avviare un fondo speculativo di 500 mln di dollari, cambiando però idea tre mesi dopo.

Novogartz, come riportato a febbrario da Bloomberg, prima di lasciare Galaxy Digital ha raccolto circa 200 milioni di dollari attraverso l'acquisizione inversa di una società fantasma canadese, Bradmer Pharmaceuticals Inc.

Secondo una fonte anonima, prima di lasciare Goldman, Kim era al lavoro su un trading desk di criptovalute. Il CEO di Goldman Sachs smentì tali voci, sebbene nel 2015 l'azienda avesse investito proprio in un progetto simile.

Anche l'ex dipendente di Goldman Sachs Luka Jankovic lavora presso Galaxy Digital, ricoprendo l'incarico di senior investment partner.

Wall Street e il settore delle criptovalute si stanno avvicinando sempre di più. A marzo, la direttrice di Wedbush Securities, prima persona di Wall Street ad aver pubblicato un'analisi del valore di Bitcoin nel 2013, ha lasciato la società per aprire un fondo di investimento Blockchain. Ad aprile, il direttore del centro Blockchain di JP Morgan ha abbandonato l'incarico per avviare la propria impresa.