Gemelli Winklevoss: 'Google Coin' entro due anni, anche le altre aziende FANG interessate alle criptovalute

Entro il 2021, le valute digitali entreranno a far parte dell'offerta delle quattro compagnie FANG: lo hanno affermato i due fratelli Tyler e Cameron Winklevoss durante un'intervista recentemente trasmessa su CNBC.

FANG è un acronimo utilizzato nel mondo della finanza per indicare il quattro colossi statunitensi del web: Facebook, Amazon, NetflixGoogle. Discutendo del progetto Libra, nel corso della trasmissione i gemelli hanno previsto che molto presto anche le altre grandi aziende di internet seguiranno l'esempio di Facebook.

"La nostra previsione è che, entro i prossimi due anni, ogni singola compagnia FANG avrà un qualche tipo di progetto legato alle criptovalute", ha dichiarato Tyler.

Nonostante il sistema di pagamento Libra non sia ancora stato lanciato, gli organi di regolamentazione hanno già espresso i propri timori, specialmente negli Stati Uniti. A giugno di quest'anno, poco dopo l'annuncio del progetto da parte di Facebook, il Comitato per i Servizi Finanziari della Camera dei Rappresentanti aveva richiesto l'interruzione immediata dello sviluppo:

"Considerando il passato travagliato della compagnia, richiedo che Facebook accetti la sospensione di ogni sviluppo della criptovaluta, fino a che il Congresso e gli organi di regolamentazioni non avranno avuto l'opportunità di esaminare potenziali problematiche e prendere una decisione a riguardo."

Secondo i Winklevosses, l'approvazione da parte delle autorità sarà fondamentale per garantire il successo di Libra. E nonostante molti membri della comunità affermino che la moneta di Facebook non possa essere considerata una vera e propria criptovaluta, i due gemelli sarebbero disposti a supportare l'asset sul proprio exchange Gemini:

"Valuteremo Libra il prima possibile. Se si trattasse di un protocollo aperto, potremmo persino inserirlo su Gemini. È una possibilità concreta."

Negli scorsi giorni anche Tom Lee, fondatore di Fundstrat e promotore di Bitcoin, ha rilasciato una simile previsione:

"Il fatto che Facebook e probabilmente anche le altre aziende FANG stiano lavorando alle proprie criptovalute avvalora l'idea che il denaro digitale non scomparirà."