La John Cabot University annuncia la terza edizione dell'evento Weekend of Startups

La John Cabot University (JCU), una delle più prestigiose università americane in Europa, ha annunciato la terza edizione del Weekend of Startups. Circa 100 partecipanti, comprendenti sia giovani imprenditori che studenti universitari, appartenenti non soltanto alla JCU ma anche ad altri atenei internazionali, competeranno in un vero e proprio hackathon d’impresa con il supporto di mentori, docenti, esperti e coach.

I contendenti dovranno presentare al pubblico la propria idea di business o di impresa sociale. Verranno poi selezionate le dieci proposte giudicate migliori e con le maggiori possibilità di concretizzazione, attorno alle quali si creeranno dei team con l'obiettivo di dare vita a progetti tangibili. Tali idee potranno spaziare dalla tecnologia alla realtà virtuale, dall’arte alla cultura, e sarà anche possibile presentare progetti legati alla blockchain.

Per i vincitori, scelti da una giuria composta dai rappresentanti delle società che sostengono la manifestazione, in palio un assegno di mille euro, servizi di avviamento all’impresa, software CRM e un premio speciale per la startup più sostenibile.

Silvia Pulino, direttrice dell’Institute for Entrepreneurship della John Cabot University, ha commentato riguardo all'iniziativa:

"Si impara più da una di queste manifestazioni che da una pila di libri. Saranno giornate molto intense, con un livello di energia altissimo che le renderà indimenticabili!"

A dare il via a Weekend of Startups sarà Greg French, Ambasciatore d’Australia in Italia. Simone Ridolfi, CEO di Moovenda, sarà invece il facilitatore ufficiale e si occuperà di moderare l'evento.

Weekend of Startups avrà luogo a Roma, nel Guarini campus della John Cabot University, in via della Lungara 233, a Trastevere, da venerdì 15 a domenica 17 novembre. Per maggiori informazioni, vi invitiamo a visitare la pagina ufficiale dedicata all'evento.