Un mese fa sarebbe stato difficile trovare un investitore pronto a scommettere che Bitcoin (BTC) sarebbe arrivato a 32.000 dollari entro gennaio. Il 30 ottobre infatti il prezzo di BTC era di 13.300$, per cui sarebbe stato necessario un aumento del 140%: sembrava un’ipotesi alquanto improbabile.   

Pertanto, a fine ottobre, le opzioni call (di acquisto) BTC da 32.000 dollari a gennaio sono state scambiate su Deribit a soli 67 dollari, o 0,005 BTC. 

Opzioni call per BTC a 32.000$, gennaio 2021. Fonte: Deribit 

Oggi però quella stessa opzione call viene venduta a 705 dollari, un aumento di quasi 10 volte in meno di quattro settimane. Bisogna tenere presente che, nonostante il picco dei 19.484 dollari, per raggiungere i 32.000$ sarebbe necessario un ulteriore balzo in avanti del 67%.

Mercato delle opzioni call per BTC, gennaio 2021. Fonte: Deribit

Nonostante il recente aumento del prezzo di BTC, la probabilità implicita delle opzioni (delta) è attualmente all'11%. Il prezzo dell'opzione call è aumentato anche a causa della volatilità di BTC, poiché i venditori vogliono un premium più consistente per assumersi questo rischio, in una situazione di incertezza del mercato. 

Delle intense fluttuazioni del prezzo, indipendentemente dalla direzione, spingeranno la volatilità verso l'alto; qualsiasi flusso di notizie inattese di solito ottiene lo stesso effetto. 

Volatilità implicita delle opzioni Bitcoin a 3 mesi. Fonte: Skew 

Bisogna sottolineare come la volatilità di BTC sia passata dal 57% del 30 ottobre al 78% di questa settimana. Ciò rappresenta un evento particolarmente rialzista per gli acquirenti di opzioni call: difatti, anche se il prezzo di BTC fosse rimasto invariato, il costo dell'opzione sarebbe salito di conseguenza. 

Non bisogna prendere alla lettera le probabilità segnalate dalle opzioni 

Il prezzo delle opzioni dipende anche fortemente dalla distanza della data di scadenza. Una “call” da $32.000 potrebbe essere considerata inutile due giorni prima del termine. Pertanto, i trader non dovrebbero concentrarsi troppo sulla probabilità implicita delle opzioni (delta). 

Mercato delle opzioni call BTC, Dicembre 2020. Fonte: Deribit 

Osservando le opzioni call (buy) per il 25 dicembre, un investitore potrebbe dedurre che una probabilità del 26% per i 20.000 dollari sembri scarsa: dopotutto, un pump del 18% in un mese sembra poco plausibile. Sebbene i trader tendano ad avere la memoria corta, in 9 degli ultimi 12 mesi c’è stato davvero un aumento del 18% in 30 giorni. 

Prezzo Bitcoin (USD) su Bitstamp. Fonte: TradingView 

L'ultima volta che si è verificata una crescita mensile del 18% (o maggiore) non è stato molto tempo fa. Il 23 agosto Bitcoin ha chiuso a 11.645 dollari, con un aumento del 22% rispetto al mese precedente. 

I trader e gli investitori dovrebbero prendere in considerazione l'acquisto di opzioni call con date di scadenza più lontane. Coloro che hanno avuto il coraggio di scommettere su un aumento del prezzo di BTC del 150%, un mese fa ora sono estremamente soddisfatti dei risultati. 

I punti di vista e le opinioni espresse nel presente articolo sono esclusivamente ascrivibili all'autore e non riflettono necessariamente il punto di vista di Cointelegraph. Ogni investimento e mossa di trading comporta dei rischi. Quando si prende una decisione di investimento, è necessario condurre ricerche personali.