HTC lancia una versione limitata del suo smartphone insieme all'exchange di criptovalute Binance

Il produttore di smartphone taiwanese HTC lancerà un'edizione limitata dell'Exodus 1 che includerà alcuni servizi offerti dal famoso exchange di criptovalute globale Binance. Secondo quanto annunciato dalle aziende il 12 novembre, l'Exodus 1 Binance Edition supporterà la blockchain pubblica Binance Chain e l'exchange decentralizzato Binance DEX.

Il wallet nativo dell'Exodus 1 integrerà Binance DEX

HTC e Binance hanno annunciato la notizia in occasione del Binance Super Meetup di Singapore, a cui hanno preso parte il CEO Changpeng Zhao e il CFO Wei Zhou.

L'Exodus 1 Binance Edition è il primo telefono al mondo ad integrare la blockchain Binance Chain.

Lo smartphone integrerà l'app nativa Zion Vault e Binance DEX, e consentirà agli utenti di scambiare criptovalute sulla piattaforma direttamente dal proprio smartphone. Inoltre, sul dispositivo ci saranno preinstallate le app di Binance e del Trust Wallet.

Con un prezzo di 599$, il "criptofonino" di HTC-Binance sarà presto disponibile sul sito web ufficiale di HTC. I clienti potranno acquistarlo anche pagando in criptovaluta.

Zhao evidenzia importanti interconnessioni tra smartphone e blockchain

Phil Chen, decentralized chief officer di HTC, ha affermato che la società condivide la stessa idea di finanza "borderless" di Binance, aggiungendo che l'azienda è entusiasta di supportare Binance Chain e DEX.

Zhao ha osservato la forte interconnessione tra le industrie degli smartphone e delle blockchain, affermando che i telefonini avranno un ruolo cruciale nell'adozione di massa delle criptovalute, mentre quest'ultime renderanno ogni smartphone sia un terminale PoS che un dispositivo di pagamento, eliminando la maggior parte degli altri intermediari.

L'anno scorso, HTC ha lanciato per la prima volta le prevendite del suo smartphone Exodus 1, acquistabile in Bitcoin (BTC) ed Ether (ETH).