Huobi lancia Huobi Cloud, una nuova piattaforma che permette di creare e gestire exchange di criptovalute

Huobi Group ha annunciato il lancio di Huobi Cloud, una nuova piattaforma che permette agli utenti di creare e gestire i propri exchange di asset digitali.

Stando a quanto riportato sul comunicato stampa dedicato al prodotto, oltre dieci multinazionali hanno già scelto di adottare Huobi Cloud. Il servizio offre inoltre un sistema di portafogli e d'integrazione degli ordini, nonché di gestione degli asset e di compensazione. Leon Li, presidente di Huobi Group, ha rilasciato il seguente commento:

"In questa era di forte adozione di tecnologie blockchain, Huobi ha intenzione di condividere la propria esperienza con l'intero ecosistema, e in questo modo sviluppare ulteriormente l'industria a beneficio di tutti gli investitori".

Huobi Cloud, ha spiegato l'uomo, offrirà un gran numero di soluzioni e servizi: pubblicazione di piattaforme d'exchange, funzioni legate ai token, separazione tra hot e cold wallet, meccanismi di prevenzione dei rischi e molto altro ancora. Saranno inoltre presenti soluzioni over-the-counter (OTC), che permetteranno di verificare l'autenticità sia del denaro tradizionale, come dollari statunitensi o yuan cinesi, che delle criptovalute, come Bitcoin (BTC) o Ethereum (ETH).

Fondata nel 2013, oggi Huobi è il terzo exchange di criptovalute più importante al mondo in termini di volume giornaliero di scambi, con uffici in Giappone, Corea del Sud, Hong Kong, Singapore e Stati Uniti,. A giugno di quest'anno, l'azienda ha stretto una collaborazione con JD Cloud, una filiale del colosso della distribuzione JD Group, per studiare possibili applicazioni della tecnologia blockchain e del cloud computing, ponendo particolare enfasi sul settore dei servizi finanziari, Internet of Things (IoT) e catene logistiche.

A giugno, Huobi ha anche annunciato il lancio della sua nuova blockchain pubblica: Huboi Chain Project (HCP). La piattaforma, ha spiegato l'azienda, verrà utilizzata per "scambio di valori, raccolta fondi, cartolarizzazione e molto altro".