La Direttrice del Fondo Monetario Internazionale pubblica un articolo sui 'potenziali benefici' delle criptovalute

Christine Lagarde, Direttrice del Fondo Monetario Internazionale (FMI), ha recentemente pubblicato un articolo a favore delle criptovalute sul blog ufficiale dell'FMI.

Nonostante lo scorso mese Lagarde abbia messo in guardia gli investitori riguardo i potenziali "lati oscuri" delle monete digitali, questo articolo si concentra in particolar modo su quelli che la donna definisce i "potenziali benefici" degli "asset in criptovaluta come il Bitcoin".

"Dando un'occhiata prudente alle criptovalute non si corre il rischio di condannare o approvare a priori tali asset", scrive la donna.

Dopo aver ancora una volta sottolineato la necessità di implementare normative che ostacolino attività illegali legate alle criptovalute, ribadendo i concetti già affermati durante il World Economic Forum di gennaio, la donna scrive:

“Comprendere i rischi per stabilità finanziaria rappresentati dalle criptovalute è di fondamentale importanza per poter distinguere le reali minacce dalle paure immotivate. Ecco perché abbiamo bisogno di un programma normativo imparziale, che possa proteggere gli investitori dai rischi senza tuttavia scoraggiare l'innovazione."

"Un approccio intelligente aiuterebbe a sfruttare i benefici ed evitare le insidie del nuovo scenario finanziario", ha infine spiegato Lagarde.

La richiesta di uno sguardo più equilibrato sulle criptovalute arriva in un periodo abbastanza confuso per l'industria: gli organi finanziari tradizionali continuano a definire il Bitcoin una bolla, mentre gli esperti del settore prevedono un'impennata del mercato.