La Industrial and Commercial Bank of China si concentrerà sullo sviluppo della tecnologia blockchain

Secondo quanto riportato in data 1 settembre dal portale d'informazione BiaNews, il direttore della Industrial and Commercial Bank of China (ICBC) ha rivelato che l'istituzione bancaria si concentrerà sullo sviluppo della tecnologia blockchain.

Fondata nel 1984, la ICBC è una delle delle più importanti banche della Cina, con oltre 5.000 clienti aziendali e 530 milioni di utenti privati. Nel 2017, l'istituzione ha lavorato alla realizzazione di un "sistema bancario intelligente" e allo "spiegamento accelerato nel settore di tecnologie finanziarie".

Yi Huiman, presidente di ICBC, ha affermato che d'ora in avanti la compagnia si concentrerà invece nel settore del cloud computing, elaborazione di dati, intelligenza artificiale, blockchain e Internet of Things (IoT). 

Nonostante la Cina abbia adottato una posizione chiaramente negativa nei confronti delle criptovalute, irrigidendo le regolamentazioni sin da settembre dello scorso anno, ha al tempo stesso il paese accolto i benefici offerti dalla blockchain, lavorando attivamente allo sviluppo e all'applicazione della tecnologia in svariati settori.

La scorsa settimana, la Contea Autonoma di Beichuan Qiang ha stretto una collaborazione con Beijing Sinfotek Group per fondare una nuova azienda blockchain, allo scopo di accrescere l'industria forestale nella regione.

Ad agosto, il Partito Comunista Cinese ha rilasciato un manuale sulla blockchain e le sue possibili applicazioni. Con questa iniziativa il partito spera di aiutare le autorità governative a comprendere il concetto di tecnologie distribuite, nonché i vantaggi offerti da esse.