Il colosso giapponese SBI investe nel wallet per smartphone BRD

Secondo quanto riportato il 15 gennaio da Cointelegraph Japan, SBI Crypto Investment, divisione del colosso finanziario giapponese SBI Holdings, ha investito nella società cripto Breadwinner AG.

SBI non ha rivelato l'importo dell'investimento nella società svizzera, che ha sviluppato il wallet di criptovalute mobile BRD.

Secondo l'annuncio, BRD opera in 170 paesi ed il suo wallet è stato scaricato da 1,8 milioni di utenti Android e iOS. Nei sei mesi precedenti al 30 settembre 2018, SBI Holdings ha registrato entrate per oltre 176 milioni di yen (circa 1,6 milioni di dollari).

Al momento della stesura di questo articolo, BRD non ha risposto alle richieste di commenti inviate da parte di Cointelegraph.

Il gruppo SBI ha già effettuato altri investimenti nel settore delle criptovalute. Ad agosto, la società ha annunciato di aver investito per la seconda volta nell'exchange di criptovalute.

Come segnalato al tempo da Cointelegraph, a dicembre Vctrade, l'exchange di criptovalute di SBI Holdings, ha aggiunto il supporto ai depositi di Bitcoin (BTC), Ethereum (ETH) e Ripple (XRP).

A settembre, la sudcoreana SBI Savings Bank, un'altra divisione di SBI Holdings, ha firmato un protocollo d'intesa con Dayli Intelligence, una società specializzata in tecnologie relative ad intelligenza artificiale e blockchain.