La più grande banca del Giappone e il gigante del cloud Akamai annunciano un network di pagamenti basato su blockchain

Come riportato nella giornata di oggi, 21 maggio, da Cointelegraph Japan, il Mitsubishi UFJ Financial Group (MUFG) ha stretto una partnership con Akamai Technologies, l'importante piattaforma di distribuzione cloud degli Stati Uniti, per rilasciare una rete globale di pagamenti basata su blockchain.

Secondo il comunicato stampa ufficiale del MUFG, Akamai, società con sede nel Massachusetts, ha testato la piattaforma blockchain "in condizioni di business realistiche", dimostrando di poter elaborare un milione di transazioni al secondo e di completare una singola transazione in un tempo inferiore e due secondi.

La rete di pagamento di Akamai e MUFG, che sarà operativa a partire dall'anno fiscale 2018, includerà un'interfaccia che avrà la funzione di network di comunicazione e permetterà di implementare metodi di pagamento pensati per l'Internet of Things (IoT) come il pay-per-use e i micropagamenti .

La scorsa settimana, l'unità bancaria del MUFG, la quinta banca del mondo per asset totali, ha annunciato di voler istituire la propria criptovaluta, il MUFG coin, entro il 2019. La banca stava pensando di creare una propria valuta virtuale già nel 2016.