La Litecoin Foundation rilascerà una carta di debito fisica per la propria criptovaluta

La Litecoin Foundation ha stretto una collaborazione con Bibox Exchange e l'azienda Ternio, al fine di rilasciare una carta di debito fisica per la propria criptovaluta.

Come spiegato all'interno di un post pubblicato sul blog ufficiale di Litecoin (LTC), il nome della carta in questione sarà "BlockCard", e consentirà agli utenti di spendere la criptovaluta sia in rete che in numerosi negozi fisici in tutto il mondo. In particolare, il servizio supporterà non soltanto Litecoin, ma anche Bibox Token (BIX) e Ternio (TERN), vale a dire i token nativi delle società Bibox Exchange e Ternio.

In questo progetto, Bibox Exchange fungerà da custode per i fondi degli utenti, mentre Ternio fornirà le strutture necessarie per realizzare una piattaforma dedicata:

"Si tratta di una partnership per noi molto importante, in quanto promuove la missione della Litecoin Foundation di creare un maggior numero di casi d'utilizzo per Litecoin nella vita di tutti i giorni. Grazie alla piattaforma BlockCard di Ternio e agli strumenti di Bibox, i possessori di Litecoin potranno spendere i propri LTC presso numerosi commercianti in tutto il mondo."

Questo mese Coinbase, popolare piattaforma statunitense per il trading di criptovalute, ha lanciato la propria carta di debito Visa in sei paesi europei, fra i quali anche l'Italia.