L'azienda di trasporti britannica Go-Ahead stringe una partnership con la startup blockchain DOVU

Secondo quanto riportato da TechCrunch, l'azienda di trasporti britannica Go-Ahead Group Plc. ha stretto una partnership con la startup blockchain DOVU per introdurre un sistema di ricompense tokenizzate per i clienti delle linee ferroviarie.

Quotata sull'indice FTSE 250 della Borsa di Londra, ogni anno Go-Ahead gestisce oltre un miliardo di viaggi in treno e autobus Regno Unito. Oltre ad essere il provider principale di trasporti via autobus di Londra, i servizi del gruppo rappresentano circa il 30% di tutti i viaggi in treno dei passeggeri nel Regno Unito.

DOVU è ora pronta implementare la sua piattaforma di ricompense basata su blockchain - che utilizza il token ERC-20 nativo DOV - su Thameslink e Southern Rail, due dei servizi più utilizzati di Go-Ahead. Lo schema di incentivazione basato su criptovalute premierà i membri per la condivisione dei loro dati di viaggio, con particolare attenzione alla prima e all'ultima tappa dei viaggi dei pendolari.

Il COO di DOVU e il co-fondatore Krasina Mileva ha proposto che il sistema tokenizzato fornisca una serie di "dati utilizzabili che possono aumentare l'efficienza e migliorare i servizi".

Oltre a incoraggiare la condivisione dei dati, la piattaforma verrà utilizzata per premiare, con dei token, i pendolari disposti a modificare le loro abitudini di viaggio, anche se l'esatta natura di tali cambiamenti non è indicata nel post di DOVU.

La nuova partnership arriva dopo la partecipazione di DOVU come finalista al programma "The Billion Journey Project"  di Go-Ahead, che si concentra sullo sviluppo di proof-of-concept e soluzioni di scaling innovative per l'industria dei trasporti.

Come riportato, in precedenza DOVU ha collaborato con il produttore automobilistico BMW, per realizzare un sistema di ricompense tokenizzato che incoraggia i conducenti a tracciare il chilometraggio dei loro veicoli in leasing.

Il mese scorso, la società ferroviaria tedesca Deutsche Bahn AG (DB) ha stretto una partnership con la piattaforma di integrazione blockchain Unibright, al fine di esplorare la possibilità di tokenizzare il proprio ecosistema. Il gigante ferroviario, che è considerato il più grande in Europa, ha dichiarato di voler accertare se le soluzioni decentralizzate possono ridurre i costi operativi e aiutare DB a interagire con altri membri del settore dei trasporti.