La sopravvivenza delle criptovalute è 'inequivocabile', afferma il presidente del NYSE

Jeffrey Sprecher, Presidente del New York Stock Exchange (NYSE) nonché CEO dell'Intercontinental Exchange (ICE), ha recentemente espresso il proprio ottimismo riguardo al futuro delle valute digitali.

Durante la conferenza Consensus Invest di New York, l'uomo ha affermato che ultimamente molte persone si chiedono se le criptovalute sopravviveranno: la risposta a tale domanda è "un inequivocabile sì". "Non siamo interessati unicamente al prezzo", ha poi aggiunto.

Alla conferenza ha anche partecipato Kelly Loeffler, CEO della piattaforma per criptovalute Bakkt, il cui lancio è previsto per i primi mesi del prossimo anno. Rilasciando un commento sui contratti future per Bitcoin (BTC), Loeffler ha spiegato che questi "aiuteranno i trader di Bitcoin a stabilire un prezzo affidabile. Attualmente il Bitcoin viene scambiato a prezzi differenti su exchange differenti, molti dei quali non vengono per nulla regolamentati".

Sia il NYSE che l'ICE hanno più volte dimostrato un approccio intraprendente nei confronti del settore delle criptovalute. A gennaio, l'ICE ha stretto una collaborazione con Blockstream per offrire informazioni "disciplinate" sul prezzo del BTC agli investitori di Wall Street. 

A maggio l'ICE aveva annunciato di star lavorando ad una nuova tipologia di contratti, che renderebbero i loro acquirenti sostanzialmente detentori di criptovalute. L'ICE "ha valutato, assieme ad altre istituzioni finanziarie, l'implementazione di un'operazione attraverso la quale le banche possono acquistare contratti che consentono ai clienti di entrare in possesso di Bitcoin il giorno successivo [...], contando sul supporto e sull'affidabilità del NYSE".

Nella giornata di ieri, dieci importanti aziende finanziarie e tecnologiche hanno annunciato la fondazione della Association for Digital Asset Markets (ADAM), il cui scopo è quello di realizzare un "codice di condotta" per il settore delle criptovalute. Fra i membri fondatori del progetto sono presenti nomi di spicco, come il vecchio CEO del NYSE Duncan Niederauer e il fondatore di Galaxy Digital Mike Novogratz.