OKCoin, società madre di OKEx, estende i suoi servizi di trading di criptovalute in Argentina

OKCoin, la società madre dell'exchange di criptovalute OKEx, ha reso disponibili i suoi servizi di trading fiat-crypto in Argentina. Lo ha rivelato la compagnia stessa in un tweet del 15 novembre.

Secondo un post sul blog di OKCoin, i clienti possono già depositare pesos argentini (ARS) in cambio delle principali criptovalute, tra cui Bitcoin (BTC), Bitcoin Cash (BCH), Ethereum (ETH), Ethereum Classic (ETC), Litecoin (LTC), Ripple (XRP), Cardano (ADA), Stellar (XLM), Zcash (ZEC), 0x (ZRX) “e altre ancora.”  

OKCoin ha anche rivelato di voler estendere i suoi servizi in tutta l'America Latina, aggiungendo il supporto ad altre monete fiat della regione "nei prossimi mesi". La compagnia ha anche rivelato di voler aprire un ufficio a Buenos Aires nel prossimo futuro, costruendo un team per supportare lo sviluppo nella regione.

Secondo CoinMarketCap, il famoso exchange di criptovalute di Hong Kong è il più grande al mondo in termini di volumi giornalieri, che al momento della stesura di questo articolo ammontano a 1,6 mld di dollari.

Quest'anno in Argentina ci sono state parecchie iniziative relative alle criptovalute. A partire da maggio, la banca locale Banco Masventas permette ai clienti di utilizzare Bitcoin per le transazioni cross-border, mentre a giugno alcuni appassionati di criptovalute hanno lanciato una campagna itinerante denominata "Bitcoin-wagon", che ha l'obiettivo di sensibilizzare le zone rurali dell'Argentina sulle nuove tecnologie.

Similmente, Binance, attualmente il secondo exchange di criptovalute al mondo, ha da poco esteso i suoi servizi di trading fiat-cripto in Uganda, permettendo ai clienti di scambiare criptovalute con la moneta locale, lo scellino ugandese.