La Banca Centrale della Polonia finanzia segretamente video propaganda su YouTube contro le criptovalute

Stando a quanto riportato dal portale d'informazione polacco money.pl, la Banca Centrale della Polonia avrebbe ammesso di aver segretamente finanziato una campagna sui social media per screditare le criptovalute. In particolare, avrebbe sovvenzionato lo YouTuber Marcin Dubiel ed il suo video di dicembre dello scorso anno intitolato "HO PERSO TUTTI I MIEI SOLDI?!".

La campagna è stata condotta dalla Banca Centrale il collaborazione con la rete Gamellon, Google Ireland Limited e Facebook Ireland Limited, stanziando circa 91.000 Zloty (quasi 22.000€) per la produzione di contenuti contro le criptovalute.

Money.pl riporta che la campagna finanziata dalla Banca Centrale ha anche portato alla pubblicazione di video sul canale YouTube Planeta Faktów (Il Pianeta dei Fatti), con oltre 1,5 milioni di iscritti. Il canale di Dubiel possiede invece circa 900.000 iscritti.

Nel video di Dubiel non è presente alcun riferimento ad una sponsorizzazione da parte della Banca. In pochi mesi la storia di Dubiel, riguardante un giovane uomo che perde tutto il proprio denaro dopo averlo investito in criptovalute, ha accumulato oltre 500.000 visualizzazioni.

Youtube

Nella descrizione del video è anche presente la hashtag #uważajnakryptowaluty, vale a dire il nome del portale appartenente all'Autorità di Supervisione Finanziaria Polacca e alla Banca Centrale della Polonia dedicato alla lotta all'utilizzo delle criptovalute.

Uno dei momenti cardine del video si svolge all'interno di un ristorante, quando il protagonista non può pagare per il pasto a causa del proprio investimento in criptovalute, portando la sua ragazza a sbattere sul tavolo del denaro fiat e andare via infuriata.

È emerso recentemente il problema delle pubblicità in rete dedicate a ICO e criptovalute, con paesi come la Cina che pare abbiano totalmente bandito questo genere di annunci. Tuttavia le inserzioni contro le monete digitali sono molto più rare.

Dopo aver riconosciuto ufficialmente sia il trading che il mining di criptovalute a febbraio dello scorso anno, la Polonia ha smesso di far parlare di sé per quanto riguarda l'argomento Blockchain. Ma quando questo mese il presidente del Venezuela Nicolas Maduro ha annunciato il lancio di una criptovaluta nazionale, pare che la Polonia facesse parte degli investitori stranieri disposti a scambiare cibo e medicine per la nuova moneta.

Il video termina con un'inquadratura sul sinistro investitore in criptovalute che ha portato Dubiel alla rovina, mentre ride contando il proprio patrimonio in denaro tradizionale.

Youtube