Secondo Anthony Pompliano, entro la fine del 2021 Bitcoin raggiungerà un valore di 100.000$

Secondo Anthony "Pomp" Pompliano, fondatore della società per la gestione patrimoniale in criptovalute Morgan Creek Digital Assets, entro il 2021 il valore di Bitcoin (BTC) raggiungerà i 100.000$.

Durante un'intervista recentemente trasmessa su BloxLive.tv, l'uomo ha affermato che il motivo alla base della propria previsione è il semplice principio di domanda e offerta. A maggio del prossimo anno assisteremo infatti al "dimezzamento" di Bitcoin, vale a dire alla riduzione delle ricompense legate al mining di nuovi blocchi sulla rete: a suo parere, questo evento farà notevolmente lievitare il prezzo.

Pompliano si è detto sicuro al 70-75% che entro il 2021 Bitcoin riuscirà a raggiungere il traguardo del 100.000$:

"Nell'agosto dello scorso anno avevo previsto che Bitcoin sarebbe scivolato a 3.000$ e successivamente tornato a 10.000$. Sostanzialmente è proprio quel che è successo. [...] Ora credo che andrà a 100.000$, ma [...] la volatilità sarà più alta: assisteremo a impennate paraboliche come quella di giugno, e successivamente a correzioni del 20 o 30 percento. Lungo il tragitto, molti annunceranno il raggiungimento dei massimi: si sbaglieranno."

Nel corso della giornata di ieri anche Mike Novogratz, fondatore della banca per criptovalute Galaxy Digital, ha previsto che il prezzo di Bitcoin continuerà a crescere:

"Non credo che venderò la prossima volta che raggiungerà i 14.000$. La crescita successiva porterà il prezzo attorno ai 20.000$. [...] Ma non accadrà nelle prossime settimane, bensì a metà o alla fine del quarto trimestre di quest'anno."