PornHub stringe una partnership con PumaPay per accettare pagamenti in criptovaluta

Il sito di intrattenimento per adulti per adulti canadese Pornhub ha annunciato una partnership con la startup per i pagamenti cripto PumaPay, al fine di consentire ai suoi utenti di effettuare pagamenti in criptovalute. Lo rivela un tweet del 23 agosto.

Pornhub accetterà quindi PumaPay, che con il suo protocollo di pagamento "univoco" consentirà agli utenti di pagare automaticamente i propri abbonamenti, incluso PornHub Premium. PornHub ha promosso la partnership con un video di YouTube dal titolo "Pornhub and PumaPay Save the World".

 

 

L'iniziativa segue un accordo simile con la criptovaluta Verge (XVG), stipulato in aprile. La partnership con Verge consente ai clienti di utilizzare la moneta per pagare Pornhub Premium e tutti gli acquisti all'interno del prodotto.

Qualche settimana fa, la società di Pornhub Tube8 ha rivelato di voler sviluppare una piattaforma basata su blockchain per consentire agli utenti di guadagnare criptovalute mentre guardano e interagiscono con i loro video. Attraverso una partnership con Vice Industry Token (VIT), Tube8 creerà una piattaforma per i suoi 10 milioni di utenti, dando loro la possibilità di "essere pagati per consumare contenuti gratuiti".

A marzo, Playboy Enterprises ha annunciato lo sviluppo di un wallet online che consentirà ai clienti di utilizzare criptovalute per pagare i media online dell'azienda, anch'esso con supporto a VIT.

Tuttavia, all'inizio di questo mese, Playboy ha citato in giudizio la società canadese Global Blockchain Technologies per non aver portato a termine un accordo in cui avrebbero integrato la piattaforma blockchain nei siti web di Playboy.

Anche VIT è stata coinvolta nel conflitto legale, e ha in programma di chiedere dei risarcimenti dopo "aver perso milioni di token durante un affare tra Playboy Enterprises e Global Blockchain Technologies".