Ufficiale: PwC Lussemburgo accetterà i pagamenti in Bitcoin da ottobre 2019

PwC Lussemburgo, divisione della seconda azienda di servizi professionali al mondo, inizierà ad accettare i pagamenti in Bitcoin (BTC) a partire dall'1 ottobre 2019.

"Bitcoin non può essere compromesso"

La divisione lussemburghese della famosa big four ha annunciato l'iniziativa in un comunicato stampa ufficiale pubblicato il 2 settembre, affermando che la mossa dimostra l'impegno dell'azienda nel soddisfare le esigenze dei clienti e nel supportare l'ecosistema crypto del Paese.

Nell'annuncio, PwC Luxembourg ha espresso chiaramente la sua fiducia in Bitcoin, definendolo il "primo meccanismo di pagamento peer-to-peer che non può essere compromesso e che si basa su un modello di trust decentralizzato".

Non ancora svelati i partner

La società ha ammesso di essere a conoscenza delle attuali carenze delle criptovalute e delle sfide associate alla loro adozione. Inoltre, ha aggiunto di aver stretto una partnership con un exchange regolamentato locale, di cui non è stato però fatto il nome, al fine di fornire la migliore esperienza possibile a chi desidera utilizzare la nuova opzione di pagamento:

"La Società riconosce le sfide di questa iniziativa e ha attentamente rivisto le sue politiche e le sue procedure interne per soddisfare gli standard richiesti dal settore delle criptovalute, e ha collaborato a stretto contatto con un exchange regolamentato locale per fornire la migliore esperienza di pagamento."

La decisione di PwC Luxembourg di accettare i pagamenti in criptovaluta deriva dalla posizione positiva adottata anche dalla società madre. A giugno, PwC ha annunciato il rilascio di una soluzione di auditing crypto, chiamata Halo, che consente all'azienda di fornire prove indipendenti dell'associazione delle chiavi pubbliche e private e di raccogliere informazioni su transazioni e fondi dalle blockchain.

Quest'anno, come riportato da Cointelegraph, è stato osservato che PwC è la società che ha pubblicato il maggior numero di annunci di lavoro relativi al settore blockchain sulla piattaforma Indeed. In un recente comunicato stampa, la compagnia ha affermato di avere oltre 400 dipendenti al lavoro su iniziative relative al mondo crypto e blockchain, supportati da un team tecnico che vanta oltre cento membri.