Un exchange polacco pone improvvisamente fine alle proprie operazioni, scompare con i fondi degli utenti

Pare che l'exchange polacco di criptovalute Coinroom, attivo sin dal 2016, abbia improvvisamente interrotto le proprie operazioni e sia sparito con i fondi degli utenti: lo rivela una e-mail recentemente inviata al portale d'informazione Money.pl. Nei conti di alcuni clienti erano presenti ben 60.000 zloty, vale a dire circa 15.800$.

Sembra inoltre che Coinroom, poco prima di cessare totalmente la propria attività, abbia inviato agli utenti delle e-mail contenenti informazioni relative alla terminazione dei contratti. I clienti hanno avuto soltanto un giorno di tempo per ritirare il denaro, in linea con le condizioni d'uso accettate al momento della registrazione. Ciononostante, molti utenti hanno ricevuto soltanto parte dei soldi.

Uno degli utilizzatori dell'exchange ha svelato a Money.pl di aver perso circa due Bitcoin (BTC) a causa di questo incidente. Un altro afferma di aver recentemente visitato la sede di Coinroom:

"La signorina alla reception non voleva farmi entrate, ha detto che non c'era nessuno in ufficio. Ha poi telefonato a qualcuno della compagnia, chiedendomi di lasciare le mie informazioni personali. Nessuno mi ha più contattato."

Łukasz Łapczyński, rappresentante della Procura Distrettuale di Varsavia, ha svelato che era già stata aperta un'indagine contro Coinroom, a causa di alcune attività non autorizzate condotte dall'azienda. Il profilo su Twitter della compagnia è stato eliminato, e anche i dati di CoinMarketCap confermano come Coinroom abbia effettivamente terminato le operazioni.