Ripple annuncia un programma di beneficienza da 105 mln di dollari, con progetti incentrati su istruzione e inclusione finanziaria

In un comunicato stampa pubblicato il 27 settembre, Ripple ha ufficialmente annunciato il lancio del programma "Ripple for Good". L'iniziativa raccoglierà 25 milioni di dollari dalla società e 80 milioni di dollari in donazioni, per reinvestirli in progetti incentrati sull'educazione e l'inclusione finanziaria.

Il comunicato precisa che i progetti definitivi del programma non sono ancora stati decisi, ma afferma che la scelta ricadrà molto probabilmente su programmi educativi nei settori STEM (acronimo per scienza, tecnologia, ingegneria e matematica) e FinTech.

L'azienda ritiene che l'istruzione sia "il fattore chiave [...] [che] permetterà di arrivare ad una comprensione, adozione e innovazione più ampia nei settori di business, finanza, informatica e politica."

Ripple ha già contribuito all'istruzione nei settori blockchain, crypto e fintech donando 50 milioni di dollari a 17 università in tutto il mondo, grazie al progetto University Blockchain Research Initiative (UBRI) lanciato a giugno.

Ken Weber, Head of Social Impact di Ripple, ha delineato l'ampia vision dell'iniziativa, individuando l'inclusione finanziaria globale come obiettivo principale del programma:

"Lavoreremo per contribuire a garantire che le innovazioni nei pagamenti bancari e globali siano disponibili ovunque e per tutti, tra le popolazioni unbanked e underbanked e in tutte le economie e i settori".

Ripple for Good opererà in collaborazione con RippleWorks, un'organizzazione no-profit che mette in contatto imprese sociali e volontari con competenze in diversi settori, cofondata dal presidente esecutivo di Ripple Chris Larsen. Ad oggi, RippleWorks "ha lavorato a 70 progetti in 55 paesi".

Questa primavera, l'attore Ashton Kutcher, uno degli investitori di alto profilo di Ripple (XRP), ha donato 4 milioni di dollari in token XRP al Wildlife Fund di Ellen Degeneres, istituito per sostenere le specie animali in via d'estinzione.

Un'altra importante iniziativa di beneficienza nel settore crypto è GiveCrypto.org, lanciata a giugno dal CEO dell'exchange di criptovalute Coinbase Brian Armstrong. Il progetto mira a distribuire i fondi donati tramite dei "trasferimenti diretti di denaro sotto forma di criptovaluta" e "garantire l'accesso universale ad un sistema finanziario aperto".