Galaxy S10 supporterà Bitcoin, Ethereum e due DApp, conferma Samsung

Il colosso sudcoreano della tecnologia Samsung ha annunciato che il nuovo smartphone Galaxy S10 supporterà Bitcoin (BTC), Ethereum (ETH) e altri due token. La notizia è stata confermata da un rappresentante dell'azienda durante la recente conferenza Mobile World Congress di Barcellona, in Spagna.

Durante la presentazione, Samsung ha svelato le varie funzioni legate a criptovalute e blockchain presenti nel dispositivo, compreso il supporto per Bitcoin, Ethereum, COSMEE (COSM) e Enjin (ENJ). COSMEE è un'applicazione decentralizzata incentrata sui prodotti di bellezza, nella quale gli utenti possono guadagnare e spendere i propri token COSM. Enjin è invece il wallet per criptovalute che pare verrà installato nativamente all'interno di Galaxy S10, e che consentirà di inviare token ERC-20 e ERC-1155.

Nonostante a dicembre Samsung avesse negato le voci secondo le quali l'azienda fosse interessata ad integrare servizi blockchain sui propri dispositivi, lo scorso mese sono apparse su Twitter alcune foto raffiguranti il nuovo Galaxy S10, dove anche mostrata l'applicazione "Samsung Blockchain Keystore".

Nella giornata di ieri HTC ha annunciato che Exodus, lo smartphone blockchain della compagnia, supporterà nativamente sia Opera Browser che molte nuove DApp. In particolare, l'azienda ha confermato su Twitter l'implementazione delle applicazioni Etheremon e Decentraland, nonché della DApp taiwanese Numbers.