SBI Ripple Asia sta testando un nuovo sistema di pagamento con criptovalute basato su MoneyTap

SBI Ripple Asia, filiale del colosso giapponese dei servizi finanziari SBI Holdings, sta testando un nuovo metodo di pagamento con criptovalute basato sull'applicazione MoneyTap. La notizia è stata riportata nel corso della giornata di ieri da Cointelegraph Japan.

Il servizio MoneyTap è stato lanciato ufficialmente nell'autunno dello scorso anno, e sfrutta la soluzione blockchain xCurrent di Ripple per consentire trasferimenti quasi istantanei di denaro fra utenti e banche. Grazie a questo nuovo progetto, l'azienda permetterà ai cittadini giapponesi di effettuare acquisti nei negozi utilizzando la medesima applicazione.

La prima dimostrazione sul campo, che sfrutta la capacità degli smartphone di riconoscere i codici QR, verrà condotta nei negozi della Izumi Garden Tower, nel distretto Roppongi di Tokyo. Al termine del test SBI prenderà in esame le opinioni degli utenti, al fine di migliorare ulteriormente il servizio prima del lancio su larga scala.

In futuro al progetto MoneyTap si unirà l'intero Consorzio delle Banche Giapponesi, costituito da ben 61 corporazioni: queste rappresentano complessivamente oltre l'80% delle attività bancarie del paese.

Al momento della stesura di questo articolo Ripple (XRP) viene scambiato per circa 0,431$, in rosso di quasi il 7% rispetto alla giornata di ieri.