Bithumb, il più importante exchange della Corea del Sud, riattiverà depositi e prelievi per nove criptovalute

Bithumb, il più importante exchange di criptovalute della Corea del Sud, ha annunciato che depositi e prelievi sulla piattaforma verranno riattivati nel corso della giornata di oggi. Inizialmente la riapertura era prevista per le 11:00 KST, ma è stata successivamente rimandata alle 19:00 KST.

In un secondo messaggio la compagnia si è scusata per l'inconveniente, spiegando che il motivo di tale ritardo è quello di offrire ai propri clienti un servizio il più stabile e sicuro possibile. In particolare, verranno riattivate le transazioni di nove criptovalute: Bitcoin (BTC), Ethereum (ETH), Ethereum Classic (ETC), Ripple (XRP), Litecoin (LTC), Bitcoin Cash (BCH), Qtum (QTUM) e Mithril (MITH).

A giugno di quest'anno la piattaforma era stata attaccata da un gruppo di hacker, portando ad un furto stimato di 30 milioni di dollari in criptovalute. La compagnia ha immediatamente interrotto i servizi, promettendo un risarcimento per tutti i clienti colpiti dall'incidente.

Dopo lunghe indagini, alle quali hanno partecipato "organizzazioni ed exchange di criptovalute provenienti da tutto il mondo", Bithumb ha successivamente ridotto tali stime da 30 a 17 milioni di dollari.

Secondo i dati raccolti da CoinMarketCap, al momento Bithumb è il dodicesimo exchange di criptovalute più importante al mondo, con un volume giornaliero di scambi pari a circa 125 milioni di dollari.