Spagna: l'Aragona stanzia 12 milioni di euro per lo sviluppo dell'Industria 4.0, comprendente blockchain e AI

In Spagna, il governo della comunità autonoma dell'Aragona ha stanziato oltre 12 milioni di euro per lo sviluppo di quella che viene definita "Industria 4.0", che include intelligenza artificiale, blockchain e altre tecnologie emergenti.

Come riportato dal portale d'informazione locale La Vanguardia, il progetto è stato cofinanziato dall'European Regional Development Fund (ERDF) nell'ambito del Programma Operativo per l'Aragona 2014-2020.

L'iniziativa aiuterà inoltre le piccole e medie imprese ad incorporare nuove tecnologie all'interno dei propri processi e prodotti, nonché consentire alle aziende di potenziare i programmi di ricerca e sviluppo, incrementando il livello di digitalizzazione dell'industria.

A gennaio, Repsol ha completato con successo un programma pilota per una rete blockchain che consenta di migliorare il processo di certificazione dei propri prodotti. Repsol, con sede a Madrid, è una delle più importanti società energetiche al mondo, operante nel settore del petrolio e del gas naturale.

L'utilizzo dei registri distribuiti permetterà all'azienda di risparmiare fino a 400.000 euro ogni anno, semplicemente riducendo la frequenza degli errori:

"Questo genere di procedure, nelle quali vengono gestiti un gran numero di campioni, sono soggette ad un gran numero di incidenti a causa di etichettature errate, o perdita di connessione con le informazioni."