Square conferisce una sovvenzione da 100.000$ ad un progetto di pagamenti crypto open-source

Il servizio di pagamenti in Bitcoin (BTC) Square Crypto sta offrendo alla BTCPay Foundation la prima di quelle che saranno diverse sovvenzioni a supporto dei progetti Bitcoin open-source.

BTCPay riceve una sovvenzione da 100.000$

Il 14 settembre, Square Crypto, divisione della compagnia di pagamenti mobile Square, ha annunciato su Twitter di aver assegnato una sovvenzione da 100.000$ a BTCPay Server, un servizio di elaborazione di pagamenti crypto totalmente open-source.

BTCPay Server potrà allocare i fondi per creare qualsiasi cosa, "purché sia ​​un software gratuito e open source che migliora la sicurezza, la scalabilità, la privacy, l'esperienza utente o la fungibilità di Bitcoin." Il team di Square Crypto ha aggiunto:

“BTCPay rappresenta tutto ciò che amiamo dei progetti Bitcoin open source. Incarna gli ideali della nostra comunità e promuove l'adozione consentendo ai commercianti di accettare Bitcoin, controllare le loro chiavi private e auto-convalidare le loro monete."

Square Crypto ha poi continuato spiegando come mai hanno deciso di dare "un sacco di soldi" a BTCPay Server, un prodotto che sembra essere in diretta concorrenza con i propri servizi. Square ha spiegato:

“Le società di pagamento esistenti devono fare una scelta: adattarsi o rimanere indietro. Questo non è un investimento in un concorrente, è un investimento nel futuro del denaro - qualcosa in cui Square è ovviamente interessata."

Square e l'infrastruttura BTC

Come segnalato da Cointelegraph a fine luglio, il project manager di Square Crypto Steve Lee ha sottolineato che il suo team è disposto a rafforzare l'ecosistema Bitcoin:

"Siamo molto, molto favorevoli a Bitcoin. Questa criptovaluta rappresenta la maggior parte del nostro lavoro. Detto ciò, siamo disposti a considerare anche altri casi d'utilizzo e tecnologie complementari a Bitcoin."