Supportata dall'Ethereum Foundation, l'Università di Stanford lancia un Centro di Ricerca Blockchain

Supportata in parte dell'Ethereum Foundation, l'Università di Stanford ha fondato un Centro di Ricerca Blockchain: la notizia è stata rivelata in data 20 giugno sul portale d'ingegneria della facoltà. Lo scopo dell'iniziativa è quello di studiare come tale tecnologia possa trasformare le tradizionali relazioni commerciali.

Vitalik Buterin, cofondatore della rete Ethereum (ETH), ha pubblicato un messaggio su Twitter a supporto di tale progetto:

Oltre che dalla Ethereum Foundation, il Centro di Ricerca Blockchain ha ricevuto finanziamenti anche da Protocol Labs, Interchain Foundation, OmiseGO, DFINITY Stiftung e PolyChain Capital.

La fase preliminare del programma quinquennale verrà guidata dai professori d'informatica Dan Boneh e David Mazières, e includerà anche studiosi di ingegneria, fisica particellare e diritto. L'iniziativa si occuperà inoltre di mettere a punto corsi sull'implementazione della blockchain, dal suo potenziale ruolo nel settore finanziario alla gestione dei dati in altre industrie.

Boneh, esperto di crittografia e sicurezza informatica, ha spiegato che in futuro la "blockchain diverrà una tecnologia critica per concludere affari a livello internazionale". Ha poi aggiunto:

"Stanford dovrebbe essere in prima linea negli sforzi compiuti per comprendere, migliorare e applicare le numerose reazioni a catena di questa tecnologia. [...] Una volta che si scende nei dettagli, capisci che quest'area di studio genererà numerose tesi di dottorato, in tutto il settore informatico e non solo".