Il mese prossimo, la Universal Protocol Alliance lancerà una stablecoin basata sull'euro

La Universal Protocol Alliance, un'associazione formata da numerose aziende operanti nel settore della blockchain, come l'exchange di criptovalute Bittrex e il browser decentralizzato Brave, pianifica il lancio ad aprile di quest'anno di una stablecoin basata sull'euro.

Come spiegato all'interno del comunicato stampa ufficiale, Universal Euro (UPEUR), questo il nome della nuova criptovaluta, sarà ancorato al valore dell'euro con un rapporto 1:1, e consentirà ai clienti di ottenere un interesse fino all'8%.

Universal Euro sarà disponibile sulla piattaforma di scambio Uphold e sugli exchange che parteciperanno all'iniziativa, e verrà accettato da servizi di custodia e produttori di dispositivi hardware come BitGo and Ledger.

La nuova stablecoin è stata principalmente progettata per paesi con un alto tasso d'inflazione e con accesso limitato ai servizi bancari tradizionali.

"Universal Euro fa parte di una famiglia di asset digitali tokenizzati da noi introdotti per promuovere la conversione istantanea di forme differenti di valore", ha commentato JP Thieriot, CEO di Uphold. "In tal modo, la UP Platform sbloccherà il vasto potenziale della blockchain di rivoluzionare come individui e aziende depositano i propri beni di valore. Gli Universal Token rappresentano la prossima generazione di denaro digitale."

Fondata nel 2018, la Universal Protocol Alliance è un'associazione formata da sei importanti compagnie del settore: l'exchange Bittrex, il browser Brave, l'ecosistema blockchain per università Blockchain at Berkeley, la società organizzatrice di eventi Cred, la start-up CertiK, e infine la sopracitata Uphold.