L'operatore di Upbit pianifica l'apertura di un nuovo exchange di criptovalute a Singapore

Dunamu, società sudcoreana affiliata a Kakao che gestisce il popolare exchange di criptovalute Upbit, pianifica l'apertura di una nuova piattaforma di scambio a Singapore.

Secondo quanto riportato dal portale d'informazione Yonhap, a febbraio di quest'anno Dunamu aveva già fondato una filiale a Singapore, allo scopo di espandere il business aziendale anche nel resto del mercato asiatico. Nonostante l'esatta data d'apertura del nuovo exchange non sia ancora stata annunciata, la compagnia ha svelato che il servizio verrà reso attivo ad ottobre.

Kim Kook-hyun, a capo della divisione di Singapore di Upbit, ha affermato:

"Poiché Singapore supporta attivamente la tecnologia blockchain, la nostra espansione nel paese ci permetterà di guidare un gran numero di progetti in questo settore, e ottenere maggiore competitività a livello internazionale".

Recentemente Upbit ha registrato un forte incremento nei volumi di scambio, attualmente in verde di circa il 53,6% rispetto alla giornata di ieri. Al momento della stesura di questo articolo, si tratta del decimo exchange di criptovalute più importante al mondo, con un volume giornaliero pari a 241 milioni di dollari.

Ad agosto di quest'anno, Upbit ha rivelato di aver generato un profitto di ben 100 milioni di dollari durante il terzo trimestre del 2018, nonostante il mercato ribassista.