Stando a un classico indicatore tecnico, il token nativo della blockchain di Ripple, XRP, potrebbe tracciare un significativo movimento ribassista nella coppia contro Bitcoin (BTC).

Conosciuto come Head and Shoulders (H&S), il pattern si sviluppa quando un asset forma tre picchi sopra una linea di base comune. I picchi esterni, conosciuti come Shoulders, sono simili in altezza, mentre quello centrale, chiamato Head, è più alto.

Il pattern H&S si completa quando l’asset scende sotto il supporto della linea di base con volumi elevati, confermando un breakout negativo. Inoltre, la cosiddetta neckline è il punto d’ingresso più comune per i trader ribassisti. Spesso il target dell’H&S risulta pari alla distanza tra il punto massimo del pattern e la sua neckline.

Minimi storici all’orizzonte

Peter Brandt, CEO di Factor LLC, società di trading globale fondata nel 1980, ha identificato un pattern H&S nel mercato XRP/BTC. In un tweet pubblicato venerdì, Brandt ha suggerito che l’indicatore ribassista potrebbe spingere XRP al ribasso contro Bitcoin. Il trader veterano ha aggiunto:

“Il completamento del pattern H&S collocherebbe il target per XRP/BTC a minimi storici”
XRP è sceso sotto la neckline accompagnato da volumi elevati. Fonte: TradingView, Peter Brandt

La distanza totale tra l’apice del pattern e la sua linea di base equivale a circa 1.794 satoshi. La neckline si trova a 2.120 satoshi, quindi il target per XRP/BTC è 2.120 - 1.794 = 326 satoshi.

Livelli di supporto in vista

Tuttavia, mentre XRP/BTC si avvicina a minimi record, la coppia dovrà prima oltrepassare una serie di forti livelli di supporto.

XRP testa la media mobile semplice a 200 giorni come prima linea di supporto. Fonte: TradingView

XRP/BTC è rimbalzato dal supporto della media mobile semplice a 200 giorni (SMA a 200 giorni, la linea arancione) a 1.696 satoshi. Se la coppia riesce a rimanervi sopra, le probabilità di un nuovo test della neckline intorno a 2.120 satoshi diventano elevate. Inoltre, una chiusura sopra i 2.120 satoshi invaliderebbe la struttura dell’H&S.

Al contrario, scendere la di sotto della SMA a 200 giorni espone XRP/BTC alla prossima linea di supporto a 1.555 satoshi. A novembre 2020, questo livello è stato decisivo nel lanciare la coppia in un rally di oltre il 170%. Tuttavia, il profilo del volume mostra un’attività di trading più debole negli ultimi giorni, aumentando le probabilità che non riuscirà a reggere una forte pressione di vendita con l’accelerazione del breakout dall’H&S.

L’ultima linea di difesa. stando al profilo del volume, si trova a 847 satoshi, un livello di oltre due volte superiore al target dell’H&S di 326 satoshi.

XRP/USD

Nella coppia contro il dollaro statunitense, XRP continua il suo trend ribassista all’interno di un canale discendente attivo da mesi, promettendo opportunità rialziste nel breve termine.

Il 22 giugno, XRP è rimbalzato dal supporto inferiore del canale discendente. Fonte: TradingView

Martedì, XRP/USD ha registrato una ripresa del 44,53% dopo aver testato il limite inferiore del canale. Il movimento rialzista della coppia ha spinto il prezzo fino alla resistenza a 0,69$ mentre i trader puntavano a una spinta prolungata verso il livello di 0,78$.

“Riconquistare 0,63$ è un buon inizio ma 0,79$ sarà il vero test. Vediamo se $BTC permette al prezzo di avvicinarsi a 0,79$ nel breve termine…”

Tra novembre 2020 e aprile 2021, il livello di 0,69$ è stato un’importante resistenza. Il livello di 0,78$, invece, ha fermato il crollo di XRP/USD nel corso di maggio 2021.

Le idee e le opinioni espresse in questo articolo appartengono unicamente all’autore e non riflettono necessariamente i punti di vista di Cointelegraph.com. Ogni investimento e operazione di trading comporta dei rischi. Dovresti condurre una ricerca propria quando prendi una decisione.