Il wallet Abra introduce la possibilità di investire in azioni e ETF utilizzando Bitcoin

Il wallet per criptovalute Abra ha introdotto una nuova funzione che consente agli utenti di investire in azioni e Exchange-Traded Fund (ETF) utilizzando Bitcoin (BTC), senza alcuna commissione aggiuntiva.

In particolare, come svelato dall'azienda stessa all'interno di un recente comunicato stampa, il nuovo servizio includerà le azioni di compagnie estremamente importanti come Facebook, Apple, Amazon, Google e Netflix. Sarò inoltre presente la possibilità di investire in beni fisici come SPDR Gold Trust, oppure in ETF quali Vanguard Growth e S&P 500.

Il trading sulla nuova piattaforma di Abra si basa su un nuovo modello, detto Crypto Collateralized Contracts (C3s), progettato appunto per consentire agli utenti di effettuare investimenti in qualsiasi asset utilizzando Bitcoin e contratti intelligenti.

A gennaio di quest'anno, lo Stato del Wyoming ha introdotto una nuova proposta di legge che permetterebbe la distribuzione di token blockchain che rappresentano azioni. Se venisse approvata, la normativa entrerebbe in vigore già a luglio.

Sempre a gennaio, il celebre investitore in criptovalute Brian Kelly ha affermato che difficilmente quest'anno assisteremo all'approvazione di un ETF sul Bitcoin. A suo parere infatti "troppe questioni rimangono ancora insolute" per quanto riguarda il rapporto fra monete digitali e finanza tradizionale.