Verge vittima di un nuovo attacco hacker, rubati circa 1,4 mln di dollari in token XVG

Verge (XVG), la criptovaluta incentrata sull'anonimato, è stata vittima di un altro attacco hacker, nel quale in poche ore sono stati rubati 35 mln di XVG, come riportato da The Next Web il 22 maggio.

Verge ha tweettato che le loro mining pool erano sotto attacco il 21 maggio:

XVG è attualmente in ribasso di oltre il 14% rispetto alla quotazione delle ultime 24 ore, con un valore di 0,041$, che fa costare l'attacco hacker circa 1,4 mln di dollari.

All'inizio di aprile, furono rubati altri 250.000 XVG, e una volta diffusa la notizia la criptovaluta perse il 25% del suo valore. Gli sviluppatori di Verge avevano "risolto" il problema di aprile facendo partire accidentalmente un hard fork. L'account Twitter di Verge è stato inoltre compromesso a marzo, e gli hacker hanno inscenato delle false donazioni di monete.

Al momento, Verge non ha risposto alle richieste di commenti da parte di Cointelegraph.

OCMiner, che aveva reso noto il primo attacco, ha pubblicato un altro post su Bitcointalk riguardante la vulnerabilità di Verge il 22 maggio, osservando che "dato che non è stato fatto nulla per il precedente attacco, gli hacker possono utilizzare due algoritmi per fare un fork della catena e guadagnare milioni di token:"

Post

Il mese scorso, la criptovaluta ha annunciato una partnership con il sito di intrattenimento per adulti Pornhub, che accetterà la moneta come pagamento per la sottoscrizione al servizio Pornhub Premium e a tutti gli acquisti sul portale.