La sessione AMA di Changpeng Zhao, CEO di Binance, si appena conclusa: queste le sue risposte

Changpeng Zhao (CZ), CEO del popolare exchange di criptovalute Binance, ha condotto una sessione AMA ("Ask Me Anything", vale a dire "Chiedetemi tutto") su Twitter, per rispondere alle domande della comunità relative all'attacco hacker recentemente subito dalla piattaforma, che ha portato al furto di oltre 40 milioni di dollari in Bitcoin.

Nella sessione AMA di oggi, CZ ha innanzitutto aggiornato le stime iniziali: sono 7.070 i Bitcoin sottratti dagli hot wallet dell'exchange. L'uomo ha inoltre sottolineato che gli hacker in questione non erano affatto dei principianti, ma che hanno al contrario raccolto un'ingente quantità di dati prima di lanciare un attacco su larga scala.

In seguito all'incidente, ha spiegato Zhao, l'exchange si concentrerà "sul recupero e sulla ricostruzione" dei propri sistemi. Prelievi e depositi verranno nuovamente abilitati soltanto al completamento di tali operazioni, che richiederanno circa una settimana.

Sia durante la sessione AMA che in un successivo messaggio su Twitter, il CEO ha svelato che l'azienda ha persino preso in considerazione l'idea di rispondere l'attacco hacker con una riorganizzazione della blockchain. Si tratta tuttavia di una soluzione estremamente centralizzata, ed è stata pertanto rifiutata.

CZ ha anche ringraziato tutti i membri della comunità che hanno generosamente offerto il proprio supporto, come Justin Sun, Coinbase e QKC. In particolare, Sun aveva proposto il deposito di 7.000 BTC dai propri fondi personali, per colmare le perdite di Binance. Zhao ha tuttavia garantito che l'exchange possiede i fondi necessari per risarcire gli utenti danneggiati dall'incidente, e che non è quindi necessario alcun tipo di aiuto esterno.

L'uomo ha infine caldamente consigliato agli utenti della piattaforma di reimpostare la propria autenticazione a due fattori (2FA), mentre i trader che utilizzano le API dovrebbero cambiare le chiavi private, per garantire la loro sicurezza.