Binance completa l'upgrade della piattaforma, riprendono le attività di trading

L'exchange di criptovalute Binance ha confermato il completamento di un importante upgrade del sistema, e la piattaforma di trading è di nuovo tornata operativa alle 15:00 (ora italiana) del 15 maggio.

La società, che qualche settimana fa ha perso oltre 7.000 BTC (allora equivalenti a circa 41 milioni di dollari) in un attacco hacker, aveva congelato depositi e prelievi per poi riattivarli in forma limitata pochi giorni fa.

Successivamente, l'azienda ha pubblicato un avviso in cui annunciava che gli sviluppatori avrebbero sospeso completamente le funzionalità della piattaforma per un periodo massimo di otto ore, a partire dalle 05:00 ora italiana.

Sull'upgrade, completato entro il tempo previsto, sono trapelati pochissimi dettagli.

"Binance ha completato l'aggiornamento del sistema e riprenderà tutte le attività di trading alle 1:00 PM (UTC)", recita una nuova dichiarazione:

"Da questo momento fino all'inizio del trading, gli utenti saranno in grado di annullare gli ordini aperti, elaborare i depositi e utilizzare altre funzioni relative all'account. Si prega di notare che la funzione di prelievo sarà disponibile poco dopo la ripresa delle attività di trading."

La compromissione di Binance, ritenuto uno degli exchange più sicuri ed affidabili al mondo, ha colto di sorpresa la comunità cripto.

Tuttavia, l'exchange si è fatto carico delle sue responsabilità, e ha poi sollecitando gli utenti a leggere e rispettare un elenco di 14 misure di sicurezza per proteggere i fondi sull'exchange.

L'azienda ha anche annunciato uno schema di giveaway basato sul suo token nativo Binance Coin (BNB), come compensazione per gli utenti che non sono stati in grado di utilizzare i propri account normalmente.

Durante un periodo promozionale che durerà fino al 18 maggio, gli utenti che scambieranno una quantità di fondi superiore a 1 BTC potranno ricevere dei premi per un totale di 50.000 BNB (circa 1,26 milioni di dollari), che verranno accreditati entro due settimane.

Come segnalato da Cointelegraph, l'exchange di criptovalute Cryptopia, che a gennaio ha perso circa 17 milioni di dollari, ha sospeso le attività di trading per avviare le operazioni di liquidazione.