Binance introduce una piattaforma per donazioni benefiche basata su tecnologia blockchain

La Blockchain Charity Foundation (BCF), iniziativa sociale fondata dal popolare exchange di criptovalute Binance, ha lanciato la propria piattaforma per donazioni benefiche basata sulla tecnologia blockchain.

Il progetto era già stato annunciato questa settimana a Ginevra, in Svizzera, durante il World Investment Forum organizzato dalla Conferenza delle Nazioni Unite sul Commercio e lo Sviluppo (UNCTAD).

Durante la conferenza, il CEO di Binance Changpeng Zhao ha preso parte ad una sessione intitolata "Blockchain per lo Sviluppo Sostenibile". L'uomo ha svelato che la compagnia coprirà tutte le spese di gestione per il nuovo portale della BCF, spiegando che i registri distribuiti consentono di incrementare il livello di trasparenza delle donazioni.

I fondi raccolti dalla BCF verranno inizialmente utilizzati per aiutare le vittime di inondazioni e frane in Uganda orientale. Binance ha inoltre rivelato che anche la TRON Foundation parteciperà all'iniziativa, con una donazione da 3 milioni di dollari.

Come riportato all'interno del sito dedicato al progetto, BCF accetta già offerte in Bitcoin (BTC), Ethereum (ETH) e Binance Coin (BNB).

Zhao ha anche brevemente discusso delle donazioni in criptovalute raccolte per aiutare il Giappone occidentale a seguito delle devastanti inondazioni di luglio, che hanno portato alla morte di 225 persone e al danneggiamento di 17.000 abitazioni. Collaborando con intermediari locali, Binance è riuscita a distribuire oltre 500.000$ a varie organizzazioni.

Questo mese Zhao aveva annunciato che tutte le commissioni pagate dagli sviluppatori per l'inserimento di nuove monete su Binance sarebbero state donate in beneficenza. 

Attualmente Binance è il più importante exchange di criptovalute al mondo, con un volume giornaliero di scambi pari a 467 miliardi di dollari.