Binance Research: Bakkt ha contribuito al recente crollo di Bitcoin

Stando ad un resoconto pubblicato dal popolare exchange di criptovalute Binance, la recente contrazione del prezzo di Bitcoin potrebbe essere in parte legata al lancio della piattaforma per il trading istituzionale Bakkt.

Nella sua ultima panoramica sui mercati, Binance Research, divisione dell'azienda dedicata all'analisi del settore delle criptovalute, sostiene infatti che il lancio di Bakkt sia stato l'evento più importante verificatosi poco prima del crollo.

Binance: Bakkt ha contribuito alla caduta di Bitcoin

Il trading su Bakkt è divenuto ufficialmente attivo alle 20:00 EST del 22 settembre, vale a dire alle 02:00 del giorno successivo in Italia. Tre giorni dopo, il valore della coppia BTC/USD è rapidamente scivolato da oltre 10.000$ e sotto gli 8.000$.

Al termine della prima giornata di trading, gli utilizzatori della piattaforma hanno scambiato complessivamente soltanto 71 BTC, deludendo le aspettative di esperti ed analisti. A tal proposito, Binance Research spiega:

"Molti 'osservatori dei mercati delle criptovalute' consideravano Bakkt un ulteriore canale d'accesso primario verso il settore delle monete digitali per i grandi flussi di denaro istituzionale. Questo potrebbe comunque verificarsi in futuro, come dimostrato dal lento avvio dei future sul CME e dalla conseguente ripresa dei volumi.

Tuttavia, per quanto riguarda il breve termine, l'inizio deludente di Bakkt sembra aver contribuito al recente declino dei prezzi."

Anche JPMorgan punta il dito verso Bakkt

Opinione condivisa anche dagli analisti di JPMorgan, colosso statunitense dei servizi finanziari, i quali tuttavia non credono che la contrazione di Bitcoin sia dovuta unicamente ai volumi deludenti:

"Può darsi che la quotazione di contratti future regolati fisicamente (che consentono ad alcuni possessori di Bitcoin fisici, come ad esempio i miner, di coprire la propria esposizione all'asset) abbia contribuito al recente declino dei prezzi, piuttosto che i volumi iniziali relativamente bassi."

La scorsa settimana, durante un'intervista trasmessa sulla CNN, il COO Adam White ha affermato che Bakkt permetterà di scoprire il reale valore di mercato di Bitcoin:

"Speriamo che i contratti future giornalieri e mensili di Bakkt possano guidare la determinazione del giusto prezzo della criptovaluta."