Bitcoin di nuovo sotto i 10.000$, perdite per tutte le criptovalute principali

Il prezzo di Bitcoin (BTC) è di nuovo sceso sotto la soglia dei 10.000$, e tutte le criptovalute della top 20 stanno registrando perdite significative.

Market visualization from Coin360

Grafico fornito da Coin360

È già la seconda volta in un mese che la criptovaluta più famosa al mondo perde il supporto dei 10.000$, poco dopo il picco di 13.700$ registrato il 26 giugno. Dopo il tentativo di recupero di ieri, che si è fermato sulla soglia degli 11.000$, la moneta si aggira ora intorno ai 9.616$, con un ribasso dell'8,22% su base giornaliera. A livello mensile, Bitcoin ha perso più del 22%.

Intanto, la dominance della moneta sul resto del mercato continua a salire, toccando il valore più alto da aprile 2017: secondo i dati di CoinMarketCap, solo nelle ultime 24 ore, Bitcoin ha guadagnato una fetta di mercato pari allo 0,5%, raggiungendo quota 66,6%.

Bitcoin 30-day price chart

Movimenti settimanali di Bitcoin. Fonte: Coin360

Tra le criptovalute della top 20 segnaliamo le forti perdite di EOS, in ribasso del 17% con un valore di 3,6$.

Poche ore fa, Ethereum (ETH) è scesa sotto quota 200$ per la prima volta da maggio 2019. Al momento della stesura di questo articolo, la criptovaluta è in ribasso del 14% con un valore di 201$, come mostrano i dati di Coin360.

La capitalizzazione complessiva del mercato si aggira sui 261 miliardi di dollari, in netto ribasso rispetto ai 285 miliardi registrati in mattinata.

La contrazione arriva dopo l'udienza del Comitato Bancario del Senato degli Stati Uniti riguardante il progetto Libra, la nuova criptovaluta di Facebook.

Nelle dichiarazioni d'apertura dell'udienza, il senatore Sherrod Brown ha espresso le sue preoccupazioni sulla potenziale minaccia dell'adozione di una criptovaluta globale sviluppata e controllata da Facebook, definendo "pericolosa" l'azienda. Al contrario, David Marcus, responsabile del wallet Calibra, ha dichiarato che se gli Stati Uniti non dovessero prendere una posizione sulla questione, potrebbe nascere un'altra iniziativa controllata da qualcun altro: 

"Se il nostro paese non agirà, potremmo presto vedere una valuta digitale controllata da altri, con valori radicalmente diversi dai nostri."

Nonostante il prezzo della moneta continui a scendere, ieri l'imprenditore americano John McAfee ha raddoppiato la sua previsione, dichiarando che Bitcoin raggiungerà il milione di dollari entro il 2020.

RIMANI COSTANTEMENTE AGGIORNATO SUGLI ULTIMISSIMI MOVIMENTI DEI MERCATI GRAZIE AGLI INDICI DI COINTELEGRAPH