Bitcoin, Ethereum, Bitcoin Cash, Ripple, Stellar, Litecoin, Cardano, NEO, EOS: Analisi dei prezzi, 6 aprile

Le idee e le opinioni espresse in questo articolo sono unicamente quelle dell'autore, e non riflettono necessariamente il punto di vista di Cointelegraph.com. Qualsiasi trade o investimento comporta dei rischi: si consiglia di condurre la propria ricerca prima di prendere una decisione definitiva.

I dati di mercato sono stati forniti dalla piattaforma di exchange HitBTC.

La Reserve Bank of India (RBI) ha vietato alle istituzioni finanziarie di operare con criptovalute, citando i rischi legati al mercato. Tuttavia il miliardario statunitense Tim Draper crede che l'India stia compiendo un terribile sbaglio, chiudendo le proprie porte alle monete digitali: secondo l'uomo infatti la mossa porterà ad una fuga di cervelli, in quanto molti saranno costretti a trasferirsi in altri paesi pur di continuare ad utilizzare le criptovalute.

Il Giappone, uno dei più importanti centri per la tecnologia Blockchain al mondo, sta affrontando una carenza di software engineer a causa della forte richiesta di professionisti operanti nel settore delle criptovalute. Questo ha spinto i più importanti college MBA del mondo a modificare il proprio programma, incrementando il numero di lezioni sulla Blockchain.

Tornando all'argomento prezzi, il ricercatore di Fundstrat Global Advisors Thomas Lee crede che la svendita di criptovalute terminerà a metà aprile, alla scadenza del periodo di dichiarazione fiscale. L'uomo rimane fedele alla sua previsione di 25.000$ per Bitcoin e 1.900$ per Ethereum entro fine anno.

D'altra parte, la società di ricerca Capital Economics crede che nei prossimi mesi il Bitcoin avrà prestazioni pessime rispetto ad altre classi di beni.

Come per qualsiasi altro asset, alcuni analisti hanno visioni rialziste mentre altri ribassiste. In questo caso la cosa migliore da fare è fare affidamento sui grafici, per scoprire su quale criptovaluta vale la pena investire.

BTC/USD

Il Bitcoin sta per scendere sotto il minimo del primo aprile di 6.757,26$, spostandosi poi verso il prossimo supporto a 6.075,04$. Nonostante la criptovaluta si trovi sotto quota 7.000$, non troviamo alcun supporto significativo d'acquisto.

https://www.tradingview.com/x/Du5JwJZP/

La EMA a 20 giorni si sta spostando verso il basso, ed in questo momento si trova proprio sopra la linea di resistenza del canale discendente. La coppia BTC/USD non supera la EMA a 20 giorni sin dall'8 marzo: ci aspetta un ulteriore periodo di vendita. Tale livello farà da forte resistenza per qualsiasi tentativo di pullback.

Consigliamo di acquistare la criptovaluta solo nel caso in cui il prezzo riesca a superare la EMA a 20 giorni.

ETH/USD

Ethereum viene scambiato in un range ristretto, compreso tra 358$ e 418,70$, sin dal 30 marzo. Il trend rimane ribassista, in quanto entrambe le medie mobili sono in calo ed i prezzi si fanno di volta in volta più bassi.

https://www.tradingview.com/x/jUqTonEI/

Se la coppia ETH/USD scendesse sotto i 358$, prevediamo l'inizio di un nuovo downtrend ed un crollo a quota 300$.

Se il livello a 358$ dovesse reggere, la criptovaluta continuerà a consolidare il range. La resistenza si trova a 418,79$, e sopra di essa troviamo la EMA a 20 giorni.

Consigliamo di attendere segni positivi prima di procedere con l'acquisto della moneta.

BCH/USD

Il Bitcoin Cash è in forte ribasso. I prezzi continueranno a scendere finché i livelli di supporto non riusciranno ad attirare acquirenti.

https://www.tradingview.com/x/TzBRVAgL/

La coppia BCH/USD ha infranto il minimo del'1 aprile di 653$: il prossimo supporto si trova a 558,38$.

La nostra opinione sulla criptovaluta diverrebbe positiva nel caso in cui riuscisse a superare il canale discendente. Fino ad allora, i ribassisti continueranno a vendere ad ogni leggero incremento di prezzo.

XRP/USD

Ripple si avvicina al minimo del primo di aprile, a quota 0,45351$. Si tratta di un livello estremamente critico, in quanto il prossimo supporto sul grafico è posizionato a 0,22255$, vale a dire il minimo raggiunto in data 11 dicembre dello scorso anno. Pertanto, ci aspettiamo una forte difesa di quota 0,45351$ da parte dei rialzisti.

https://www.tradingview.com/x/tinpBOvb/

Tuttavia, se il supporto non dovesse reggere, la coppia XRP/USD continuerà il proprio downtrend muovendosi verso i 0,35$. Entrambe le medie mobili sono in calo, pertanto non troviamo alcuna configurazione d'acquisto.

Consigliamo di attendere che i prezzi superino la EMA a 20 giorni e si mantengano sopra i 0,5627$ prima di aprire posizioni long.

XLM/USD

Lo Stellar è molto vicino al supporto critico di 0,184$. Se tale livello non dovesse reggere, la criptovaluta potrebbe scivolare prima verso i 0,16$, poi verso quota 0,112$.

https://www.tradingview.com/x/kQtF4JoS/

Se invece il supporto a 0,184$ dovesse reggere, potremmo assistere ad un'impennata verso la linea di resistenza del canale. Lo RSI ha mantenuto una divergenza positiva.

Consigliamo di attendere il superamento della EMA a 20 giorni da parte della coppia XLM/USD prima di procedere con trade a breve termine. Per quanto riguardo il lungo termine, dovremmo attendere il superamento del canale discendente.

LTC/USD

Il Litecoin continua a cadere verso l'area critica di supporto compresa tra 114,70$ e 107,10$. Se i rialzisti non riusciranno a difendere questo livello, i prezzi potrebbero crollare fino a quota 84,708$.

https://www.tradingview.com/x/oFrcLCnI/

Se invece invece l'area di supporto dovesse reggere, potremmo assistere ad un nuovo tentativo da parte dei rialzisti di superare la downtrend line e la EMA a 20 giorni.

Nonostante la EMA a 20 giorni sia in calo, la SMA a 50 giorni rimane relativamente piatta. Pertanto, se il prossimo supporto dovesse reggere, la coppia LTC/USD potrebbe entrare in un range.

Consiglieremo lo scambio di questa criptovaluta solo nel caso in cui riesca a superare la EMA a 20 giorni.

ADA/BTC

Il Cardano è in calo, dopo essersi avvicinato al limite superiore del range in data 4 aprile. Ci aspettiamo un ulteriore consolidamento del prezzo tra 0,00001690 e 0,00002460 per almeno qualche altro giorno.

https://www.tradingview.com/x/XFtgtNQv/

Questo range può essere sfruttato in due modi: acquistare al breakout, oppure attendere che i prezzi raggiungano il limite inferiore dell'intervallo. Consigliamo di attendere una delle due situazioni prima di effettuare scambi con la coppia ADA/BTC.

Più tempo la criptovaluta spenderà all'interno del range, e maggiore sarà la forza del prossimo breakout da esso.

NEO/USD

NEO è nuovamente in downtrend. I rialzisti stanno avendo difficoltà a difendere il minimo del primo aprile di 44,84$: se i ribassisti riuscissero a rompere questo livello, il prossimo solido supporto si trova a 31,15$.

https://www.tradingview.com/x/johEuUx5/

Entrambe le medie mobili sono in calo, mostrando come i ribassisti abbiano il totale controllo del mercato. I primi segni di rialzo si avranno al superamento della EMA a 20 giorni e della resistenza superiore a 63,62$.

Fino ad allora, la coppia NEO/USD continuerà a ricevere forti pressioni verso il basso.

EOS/USD

EOS ha superato il canale discendente in data 5 aprile, ma i rialzisti non sono riusciti a sostenere il breakout. I prezzi sono infatti ricaduti all'interno del canale.

https://www.tradingview.com/x/cfBKU6GD/

Al di sopra del canale, troviamo una forte resistenza alla SMA a 50 giorni e a 7,28$: il trend della moneta diverrà positivo solo una volta superate tali resistenze.

Tra tutte le criptovalute da noi analizzate, al momento la coppia EOS/USD mostra i grafici più promettenti. Consigliamo pertanto di acquistare a 7,5$, mantenendo uno stop loss a 5$. Il nostro obiettivo è il raggiungimento di quota 11$.

I dati di mercato sono stati forniti dalla piattaforma di exchange HitBTC. I grafici per le analisi sono stati forniti da TradingView.