Crescita settimanale del 18% per Bitcoin e Ethereum, mercati in verde

Dopo un duro fine settimana, che in data 18 marzo ha portato il prezzo del Bitcoin (BTC) sotto quota 7.500$, il mercati sono tornati nuovamente in verde. Oggi, sabato 24 marzo, la moneta ha quasi raggiunto i 9.000$, con un aumento di circa il 18% rispetto al recente crollo. Da lunedì ad oggi il prezzo della criptovaluta è rimasto abbastanza stabile, oscillando tra gli 8.000$ ed i 9000$.

coin360

In data 21 marzo, il CEO sia di Twitter che di Square Jack Dorsey ha dichiarato che un giorno il Bitcoin sarà l'unica valuta utilizzata sul pianeta. Questa affermazione è forse stata una delle cause che ha portato il prezzo del BTC a superare quota 9.000$ quel giorno.

Tuttavia il giorno successivo il valore del Bitcoin è nuovamente sceso sotto i 9.000$, a causa di alcune paure legate all'echange Binance, che pare abbia ricevuto un avviso dalla Financial Services Authority (FSA) giapponese. Poche ore dopo la popolare piattaforma ha annunciato che avrebbe aperto un nuovo ufficio a Malta.

Il prezzo del Bitcoin è aumentato del 4,5% nelle ultime 24 ore, e si trova a 8.980$ al momento della stesura di questo articolo.

Ethereum (ETH) è rimasto sotto i 600$ per tutta la settimana, dopo che il crollo del 18 marzo aveva fatto raggiungere alla valuta un minimo plurimensile inferiore ai 500$. Il prezzo di ETH è salito di circa il 18% da allora, e viene ora scambiato a 540$.

Ripple (XRP) ha goduto di un incremento di quasi il 3% nelle ultime 24 ore, per un valore di 0,65$.

Delle dieci valute più importanti elencate su CoinMarketCap, quella con le prestazioni migliori è stata IOTA, con aumento dell'8% nelle ultime 24 ore ed un valore di circa 1,40$.